Terremoto: Pezzopane, maggioranza senza risultati diserta incontro a Teramo

  • 14/12/2018

“ Perché nessun esponente della maggioranza era oggi a Teramo in una seduta del consiglio comunale dove erano stati invitati i parlamentari del territorio? Teramo è un Comune pesantemente colpito dal terremoto. Lì, oltre ai consiglieri, c’erano molti cittadini, e molti di loro sfollati. E’ stata un’occasione importante per ascoltare le loro richieste, capire la situazione attuale. Però c’ero soltanto io venuta da Roma. E la mozione del consiglio è stata approvata all’unanimità di tutto il Consiglio, un fatto politico rilevante.

Tags: 

Terremoto: Pezzopane, “parole Salvini e Di Maio bolle di sapone”

  • 11/12/2018

“‘Le parole possono essere pietre o bolle di sapone’, ha scritto Massimo Recalcati parafrasando Carlo Levi. Su quelle rivolte alle popolazioni terremotate da Salvini e Di Maio non ci sono dubbi: sono certamente bolle di sapone, parole al vento. Nei loro comizi in campagna elettorale, infatti, i due leader di Lega e M5s avevano promesso a tutti i cittadini del Centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 2017-2017 l’‘azzeramento delle tasse’ (Di Maio) e il ‘blocco delle imposte’ o ‘l’azzeramento per tre anni’ (Salvini).

Terremoto: Rossi-De Micheli, da M5S nuovo scippo misura condivisa

  • 05/12/2018

"Come già fatto da Di Maio con i risparmi della Camera utilizzati per il sisma, anche oggi altri 5 Stelle cercano di auto-attribuirsi il pacchetto di misure a favore delle popolazioni di Emilia, Veneto e Lombardia colpite dal terremoto del 2012. Si tratta di un nuovo, insopportabile scippo”. Lo dichiarano Andrea Rossi e Paola De Micheli, deputati del Partito democratico, a proposito delle dichiarazioni dei 5 Stelle Ferraresi, Dell'Orco, Mantovani, Ascari e Lanzi.

Manovra. Pezzopane, da M5s appropriazione indebita su fondi sisma

  • 30/11/2018

Oggi è stato approvato in commissione Bilancio un importante emendamento, di cui sono firmataria per il Pd, che destina 85 milioni al fondo per la ricostruzione delle aree terremotate del Centro-Italia, compreso l’Abruzzo. Si tratta di un risultato molto positivo perché la proposta è stata sottoscritta e votata all’unanimità da tutti i gruppi parlamentari e perché si tratta di risorse ricavate dai tagli e risparmi della Camera. Non è una novità del M5s, ma è una straordinaria iniziativa di tutte le forze politiche approvata già nei tre anni precedenti.

Terremoto: Pezzopane, sei mesi per nomina Crimi, ora rispettino impegni

  • 28/11/2018

“Con grande enfasi il vicepresidente del Consiglio Di Maio, oggi presente in Abruzzo, annuncia una cosa che dovevano fare già sei mesi fa, ovvero di aver assegnato al sottosegretario Vito Crimi la delega per tutte le aree sismiche. Si tratta di una nomina che giunge dopo decine di appelli e sollecitazioni di sindaci, sindacati e categorie. Il governo avrebbe dovuto chiedere scusa per questo ritardo ingiustificabile, anziché sbandierare questa decisione come un trionfo.

Ricostruzione: Pezzopane, sottosegretario Vacca esca da mondo dei sogni

  • 08/11/2018

“Mi piacerebbe molto sapere in che mondo vive il sottosegretario grillino Gianluca Vacca. Forse in quello dei sogni a 5 stelle. Le sue rassicurazioni - ‘la ricostruzione non rischia la paralisi’ - sarebbero esilaranti, se non si trattasse di una tragedia che colpisce la carne viva di migliaia di persone, aziende e istituzioni locali.

Dl Genova: Pezzopane, per l’Aquila solo un magro e amaro bottino

  • 23/10/2018

“E’ un magro e amaro bottino quello che M5s-Lega destina a L’Aquila per la ricostruzione dopo il terremoto del 2009. Il decreto Genova/emergenze nel testo iniziale non aveva nulla ed aveva totalmente ignorato la nostra situazione, nonostante gli appelli delle istituzioni e delle categorie produttive. Gli aquilani sono stati sostanzialmente abbandonati dal governo. Fra tutti gli orrori spicca la gravissima bocciatura dell’emendamento da me presentato sulle tasse sospese per le aziende e che ci chiedono di restituire al 100%.

Terremoto: Morani, esclusione Regioni e Comuni inaccettabile

  • 18/10/2018

“L’estromissione di fatto Regioni e Comuni dal lavoro per la ricostruzione post-terremoto è un nuovo, intollerabile capitolo della sordità di questo governo alle istanze dei territori”. Lo dichiara Alessia Morani, della presidenza del gruppo Pd alla Camera, a proposito dell’emendamento al Dl Genova che consente al Commissario straordinario per la ricostruzione a prendere decisioni senza dover sentire Regioni e Comuni.

Pagine