Boldrini: Autonomia, il governo vuole un'Italia debole

  • 29/04/2024

"C'è un vero e proprio accanimento di questo governo nel volere spaccare l'Italia, aumentare le disuguaglianze e rendere il Paese irrilevante anche sul piano internazionale. A questo punta il combinato disposto tra l'autonomia differenziata e il premierato. Uno scambio interno alla maggioranza per il quale tutti pagheremo un prezzo altissimo.
Il ministro Calderoli realizza il sogno di una vita: abbandonare il Sud al proprio destino. Del resto, la Lega Nord nasce secessionista e tale è rimasta nonostante i tentativi di maquillage di Salvini.

Autonomia differenziata: Fornaro, quanto sta accadendo lesivo della Costituzione chiediamo intervento della giunta per il regolamento

  • 29/04/2024

“Quanto sta avvenendo lo riteniamo grave e lesivo della Costituzione e del bicameralismo paritario. Non si può continuare ad ignorare il comportamento del Governo. Questo Governo ritiene a suo dire il Senato della Repubblica più affidabile della Camera dei deputati, a noi questo non interessa ma interessa il risultato. Il risultato che questa camera per il governo è sostanzialmente una buca delle lettere e per di più impone anche la data entro cui il pacco deve essere consegnato.

Autonomia: Sarracino, quando la maggioranza perde porta via il pallone

  • 26/04/2024

“Siamo alla dittatura della maggioranza che era finita sotto con un emendamento sull’autonomia differenziata, a causa della Lega. Ma oggi, come quando si porta via il pallone perché si sta perdendo, hanno deciso di ripetere il voto. Un fatto inaccettabile, un precedente pericolosissimo. Perché si sancisce l’idea che l’opposizione non potrà mai approvare nulla, tanto la maggioranza farà ripetere il voto.

Autonomia: Bonafè, emendamento rivotato, siamo alla dittatura della maggioranza

  • 26/04/2024

“Insieme a tutte le opposizioni non abbiamo partecipato al voto. Siamo usciti dalla commissione  e non abbiamo votato l’emendamento. Si tratta di una gravissima forzatura, inaccettabile: siamo di fronte alla dittatura della maggioranza perché su questo emendamento c'era già stato un voto e il voto aveva espresso un risultato che non si è voluto riconoscere. Se tutte le volte che l’esito del voto non piace, si ripete la votazione, vengono meno le regole basilari della democrazia”.

Autonomia: Pd, rivotare sarebbe grave forzatura, accantonare in attesa capogruppo di stasera

  • 26/04/2024

“Rivotare l’emendamento approvato con 10 voti favorevoli e 7 contrari sarebbe un ulteriore strappo e una grave forzatura. Chiediamo al presidente Pagano di accantonare il tema in attesa della conferenza dei capigruppo prevista per questa sera alle 21” è la posizione, a quanto si apprende, del gruppo del partito democratico della commissione Affari costituzionali della Camera.

Autonomia: Bonafè, se ripetuta non parteciperemo a nuova votazione emendamento

  • 26/04/2024

“Il voto sull’emendamento del 24 aprile è stato approvato con una netta maggioranza a favore e  secondo noi non ci sono gli estremi per ripetere il voto. Se il voto dovesse essere ripetuto, come sembra dall'andamento dei lavori della commissione, il Partito Democratico non parteciperá alla nuova  votazione dell’emendamento”. Così la deputata dem Simona Bonafè, capogruppo Pd in commissione Affari costituzionali, a margine dei lavori della commissione Affari costituzionali sul ddl sull'Autonomia differenziata.

Autonomia: P. De Luca, maggioranza si fermi e rispetti ruolo opposizioni

  • 26/04/2024

“La maggioranza si fermi. Altrimenti opera uno strappo, una violazione gravissima delle regole di svolgimento democratico delle commissioni parlamentari. È stato un incidente politico, in cui la destra è stata battuta. Per questo abbiamo chiesto con forza che ci venga fornito il processo verbale della precedente seduta. È sconvolgente che ancora venga negato. La verità è che il Presidente avrebbe il dovere di prendere atto e riconoscere semplicemente il risultato del voto sull'emendamento 1.19, non di stravolgere la realtà per alterarne l'esito, solo perché sfavorevole alla maggioranza.

Autonomia: Bonafè, Pagano si fermi, rivotare sarebbe strappo, no a ulteriori forzature

  • 26/04/2024

“Il voto dell’altro ieri è stato molto chiaro e il tentativo di ribaltarne il risultato non è accettabile. La maggioranza è stata battuta, rivotare l’emendamento che è passato con 10 voti favorevoli e 7 contrari sarebbe un ulteriore strappo e una grave forzatura. Chiediamo al presidente Pagano di fermarsi” così la capogruppo democratica nella commissione affari costituzionali della camera, Simona Bonafè.

Autonomia: Braga, Maggioranza non riconosce voto, no dittatura maggioranza

  • 24/04/2024

Davanti a un incredulo Calderoli per l’assenza totale della Lega, la maggioranza è andata sotto sull’Autonomia su un emendamento dell’opposizione ma non riconosce l’esito del voto. Il ddl è già un dànno gravissimo per il paese evitiamo che lo sia pure per il funzionamento della democrazia parlamentare. Non accetteremo la dittatura della maggioranza.

Così in una nota Chiara Braga, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati

 

Autonomia: De Luca maggioranza battuta, Lega sta cercando di inquinare esito voto

  • 24/04/2024

“La maggioranza è stata battuta sul ddl autonomia ma sta cercando di cancellare l’esito del voto. Una forzatura gravissima a cui ci opporremo con forza. I dati parlano chiaro, la votazione si è chiusa in modo regolare con 10 voti a favore e 7 contrari, con l’assenza del gruppo della Lega. La maggioranza la smetta di violare le regole democratiche. E la Lega prenda atto della propria responsabilità politica invece di inquinare la ricostruzione di quanto accaduto” così il deputato democratico, Piero De Luca.

Pagine