Ambiente: Rotta, Passo epocale la prima approvazione del Ddl tutela in Costituzione

  • 09/06/2021

"Il Senato ha dato l'approvazione in prima lettura per introdurre la tutela dell'ambiente tra i principi fondamentali della nostra Repubblica: è un passo storico ed epocale. Una svolta a livello culturale, in una società sempre più attenta e consapevole del valore della nostra Terra, come bene da proteggere e salvaguardare al pari di altri diritti imprescindibili". Così la presidente della commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici della Camera, Alessia Rotta (Pd), che aggiunge:

25 Aprile: De Maria, uniamo Paese intorno ai valori della Costituzione nata dalla Resistenza

  • 25/04/2020

"Oggi, nel settantacinquesimo anniversario della Liberazione, ricordiamo il sacrificio di chi si è battuto contro il nazismo e contro il fascismo, conquistando libertà e democrazia per tutti gli italiani, anche per chi allora combatteva dall'altra parte. Dall'Antifascismo e dalla Resistenza è nata la nostra Costituzione. Oggi, in un momento così difficile per l'Italia, è intorno ai valori della Costituzione che si può e si deve unire la nostra comunità nazionale.

Prescrizione: Miceli, nostro ddl per rispetto principio costituzionale ‘giusto processo’

  • 27/12/2019

“Con la nostra proposta la giustizia torna ad avere tempi certi e i processi non potranno più essere infiniti. E avendo previsto che, dopo la sentenza di primo grado, in caso di proposizione di appello o ricorso per Cassazione i termini di prescrizione torneranno a decorrere decorso un termine congruo, si torna a dare attuazione al principio costituzionale del ‘giusto processo’. Confidiamo nel buon senso del ministro Bonafede e auspichiamo che si trovi una soluzione condivisa per rendere celere anche la fase delle indagini e quella del primo grado.

Referendum: M.Di Maio, con M5S impossibile ogni collaborazione

  • 14/02/2019

“Quello che è avvenuto oggi alla Camera dimostra tutta bassezza, l’ignoranza costituzionale e la cultura giacobina del Movimento 5 Stelle e lo rendono incompatibile con qualsiasi ipotesi di riforma costituzionale e collaborazione sui temi della democrazia”. Lo dichiara Marco Di Maio, segretario della Commissione Affari costituzionali della Camera, a proposito dell’episodio che ha visto protagonista il deputato 5 Stelle D’Ambrosio, la cui mancata espulsione ha provocato le proteste e l’uscita dall’Aula dei deputati del Pd.

Riforme: Di Maio, bomba a orologeria, ecco dieci motivi per dire No

  • 16/01/2019

“Questo disegno di legge ci preoccupa molto. Lo riteniamo una bomba ad orologeria che viene messa alle fondamenta di un principio cardine di ogni democrazia liberale, quindi anche della nostra: cioè quello di essere una repubblica basata sulla democrazia rappresentativa. E’ una bomba che esploderà ogni qual volta si metteranno in conflitto il Parlamento e i comitati referendari, generando uno scontro che, come dimostra la storia, non ha mai prodotto nulla di buono.

Referendum: Fiano, pericolosa trasformazione genetica rappresentanza

  • 16/01/2019

“O si è sempre per la prevalenza del potere legislativo del Parlamento, ma questo però non è avvenuto in occasione della discussione della Legge di Bilancio, oppure si sta solo ipocritamente parlando di partecipazione. Noi siamo contrari a far prevalere l’esercizio legislativo diretto su quello delegato al Parlamento. Siamo favorevoli all’allargamento della partecipazione diretta popolare, ma non al prezzo di superare il potere delegato al Parlamento. Non al prezzo di far prevalere il potere legislativo del governo su quello del Parlamento.

Riforme: Migliore, verso democrazia delle lobby, non del popolo

  • 16/01/2019

“Grillo e Casaleggio hanno teorizzato il superamento del Parlamento. Adesso, con questa iniziativa di riforma costituzionale, si intende realizzare concretamente quel sogno reazionario. Abbiamo un progetto riformatore che parte, che prende le mosse, da quello sconfitto al referendum, e che intenderebbe ridisegnare il sistema istituzionale per dare più forza ai cittadini. Ma questa è in realtà una riforma buona per una democrazia delle lobby, non certamente del popolo.

Battisti: Verini, da Salvini-Bonafede esibizioni vergognose

  • 15/01/2019

Hanno giurato su Costituzione ma la calpestano ogni giorno

"Il video postato dal Ministro della Giustizia e lo spettacolo dato dal Ministro dell'Interno sulle fasi dell'arrivo del latitante Battisti sono degni di una repubblica delle banane, non di un Paese civile”. Lo dichiara Walter Verini, responsabile Pd Giustizia e componente della Commissione Giustizia della Camera, a proposito dell’arresto dell’ex terrorista Cesare Battisti.

Casaleggio: Rosato, Italia della Costituzione e della Resistenza non butterà democrazia

  • 23/07/2018

“Oggi Davide Casaleggio in un’intervista dichiara che in futuro il Parlamento non sarà più necessario. Del resto, nella pratica, il suo movimento non lo ha mai usato come un luogo dove occuparsi del Paese, ma solo dove costruire consenso. Un’affermazione coerente con la teoria di chi considera la democrazia rappresentativa come un problema da superare, di chi guarda alla Russia di Putin o al Venezuela di Chavez come modelli, di chi pensa che le decisioni sui destini delle società di Stato le possa prendere il Lanzalone di turno, su incarico di una Srl milanese.

Pagine