Csm: Serracchiani, bene approvazione. Parlamento ha scritto buona pagina

  • 16/06/2022

“Bene l’approvazione definitiva della riforma del Csm e dell’ordinamento giudiziario. Il Parlamento ha scritto una buona pagina. Vengono introdotte importanti novità da tempo attese, nel rispetto del principio dell'indipendenza della magistratura. Questa riforma, insieme a quelle del processo civile e penale, contribuirà ad assicurare un funzionamento della giustizia sempre più efficace e giusto, come chiedono gli italiani e come serve al ‘sistema Paese’ per rispondere alle sfide di questa complicata stagione con maggiore forza, equilibrio e rapidità”.

Giustizia: Bazoli, da noi nessuna proposta accorpamento o soppressioni sedi giudiziarie

  • 31/05/2022

"Non c'è alcuna intenzione da parte mia o del mio gruppo di proporre ulteriori accorpamenti o soppressioni di sedi giudiziarie, ma, ove mai una nuova delega al governo dovesse essere discussa, si dovrà tenere conto di ciò che ha funzionato e ciò che non ha funzionato con l'ultima riforma, e anche delle evoluzioni del processo telematico che hanno cambiato le modalità di accesso alla giustizia.

Tags: 

Minori: Serracchiani, Bazoli, Verini, Lattanzio, Siani, condividiamo appello magistrati sulle modifiche urgenti alla Riforma, Cartabia intervenga subito

  • 12/05/2022

“Non possiamo che condividere l’appello urgente dell’AIMMF anche alla luce della nota del 5 aprile del Parlamento Europeo che ha raccomandato agli Stati membri di costruire un'apposita giustizia a misura di minore, una giustizia cosiddetta "child friendly". L’Italia dispone di una magistratura minorile specializzata e totalmente dedicata ad intervenire in via esclusiva sul pregiudizio, il disagio e l'abbandono in danno dei minori, tramite un giudice

Giustizia: Casu, con legge Siani mai più bambini costretti a crescere in cella

  • 09/05/2022

“Con questo provvedimento presentato dal Vice presidente della commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza Paolo Siani, affrontiamo un tema cruciale: il rapporto tra detenute madri e figli minori. Tema cruciale perché è nella privazione di diritti fondamentali a bambini e bambine innocenti che cogliamo la misura della presenza e dell’assenza di civiltà in un popolo. E nessun bambino, nessuna bambina, merita di crescere in una cella”.

Lo dichiara Andrea Casu, deputato del Partito democratico e segretario Pd Roma, intervenendo in Aula per la discussione generale.

Giustizia: Bazoli, Sì a salvaguardia Costituzione e diritti cittadini

  • 26/04/2022

“Con la riforma del Csm e dell’ordinamento giudiziario chiudiamo un ciclo impegnativo e ambizioso di riforme destinate a cambiare in profondità la giustizia italiana. Dopo la riforma del processo penale e quella del processo civile, oggi affrontiamo un altro tema decisivo, quello del supremo organo disegnato dai padri costituenti per garantire autonomia e indipendenza dei magistrati. Un percorso riformatore non più rinviabile, come più volte ci ha detto il presidente Mattarella.

Csm: Verini, con riforma giustizia più giusta, efficace ed europea

  • 14/04/2022

“Alla fine, tra difficoltà di vario genere, è uscito un testo che presenta innovazioni significative, che potranno aiutare a superare conservatorismi e autoreferenzialità della Magistratura contribuendo alla sua autorigenerazione. Al tempo stesso siamo riusciti a tutelare i principi - irrinunciabili e costituzionali- dell ‘indipendenza della Magistratura, che alcuni emendamenti ( come quelli sul sorteggio e sulla responsabilità civile diretta )minacciavano.

Csm: Bazoli, buon punto di equilibrio, grave che due forze chiedano mani libere

  • 09/04/2022

“L'accordo raggiunto in maggioranza sulla riforma del Csm rappresenta un buon punto di equilibrio tra posizioni diverse. Nella riforma sono presenti tanti punti qualificanti della nostra proposta politica: dallo stop alle nomine a pacchetto all'introduzione di criteri di valutazione più limpidi del lavoro dei magistrati, da un più incisivo ruolo dell'Avvocatura nei consigli giudiziari ad un sistema elettorale meno asservito a logiche correntizie.

Giustizia: Verini, lavoro svolto su ergastolo ostativo è risultato importante

  • 23/02/2022

"Il lavoro compiuto in Commissione Giustizia sulla riforma dell'ergastolo ostativo è stato un fatto rilevante. Nella riforma è necessario innanzitutto rispettare i contenuti della sentenza della Suprema Corte, che ha ribadito fondamentali principi costituzionali della pena come recupero e reinserimento, dei percorsi trattamentali finalizzati alla rieducazione e del diritto di tutte le persone - condannate anche alle pene più dure - di sperare in una nuova vita fuori dal carcere.

Pagine