Csm: Verini, con riforma giustizia più giusta, efficace ed europea

  • 14/04/2022

“Alla fine, tra difficoltà di vario genere, è uscito un testo che presenta innovazioni significative, che potranno aiutare a superare conservatorismi e autoreferenzialità della Magistratura contribuendo alla sua autorigenerazione. Al tempo stesso siamo riusciti a tutelare i principi - irrinunciabili e costituzionali- dell ‘indipendenza della Magistratura, che alcuni emendamenti ( come quelli sul sorteggio e sulla responsabilità civile diretta )minacciavano.

Csm: Bazoli, buon punto di equilibrio, grave che due forze chiedano mani libere

  • 09/04/2022

“L'accordo raggiunto in maggioranza sulla riforma del Csm rappresenta un buon punto di equilibrio tra posizioni diverse. Nella riforma sono presenti tanti punti qualificanti della nostra proposta politica: dallo stop alle nomine a pacchetto all'introduzione di criteri di valutazione più limpidi del lavoro dei magistrati, da un più incisivo ruolo dell'Avvocatura nei consigli giudiziari ad un sistema elettorale meno asservito a logiche correntizie.

Giustizia: Verini, lavoro svolto su ergastolo ostativo è risultato importante

  • 23/02/2022

"Il lavoro compiuto in Commissione Giustizia sulla riforma dell'ergastolo ostativo è stato un fatto rilevante. Nella riforma è necessario innanzitutto rispettare i contenuti della sentenza della Suprema Corte, che ha ribadito fondamentali principi costituzionali della pena come recupero e reinserimento, dei percorsi trattamentali finalizzati alla rieducazione e del diritto di tutte le persone - condannate anche alle pene più dure - di sperare in una nuova vita fuori dal carcere.

Giustizia: Verini, accelerare su riforma csm per ridare credibilità e autonomia

  • 19/01/2022

“La relazione della Ministra Cartabia mette in evidenza criticità e ritardi strutturali, inaccettabili situazioni.
Dobbiamo arrivare prima possibile alla riforma del Consiglio Superiore della Magistratura.
La Ministra Cartabia ha lavorato con il Parlamento innestando il suo lavoro  su quello compiuto dal predecessore Bonafede, modificando quelle parti che (anche a nostro giudizio) erano da cambiare profondamente, come la  Prescrizione.

Verini, meno armi in giro, più sicurezza, bene il via a iter legge

  • 03/12/2021

"Ieri la commissione Affari Costituzionali della Camera ha incardinato i lavori sulla proposta di legge che abbiamo presentato insieme a oltre trenta deputati PD, 5 Stelle, Leu, Italia Viva per limitare la diffusione delle armi per uso privato. Emanuele Fiano sarà il relatore. Ci auguriamo che il lavoro della commissione possa procedere con serietà e speditezza.

Giustizia: Vazio, efficienza processo civile occasione da non perdere

  • 25/11/2021

“La riforma del processo penale, civile e tributario è una delle condizioni che l’Europa pone all’Italia per l’accesso ai fondi del Pnrr. Di fronte a una pandemia che ha devastato persone, imprese e rapporti sociali, mai come oggi abbiamo il dovere di cogliere questa straordinaria opportunità. In particolare la riforma del processo civile è questione doverosa, non solo per la tutela dei diritti delle persone, ma anche strategica per le imprese e per l’economia del nostro Paese; per sostenere la ripresa e favorire gli investimenti anche provenienti dall’estero.

Giustizia: Verini, su magistratura, da Renzi film già visto

  • 22/11/2021

“Alcune delle cose che sono risuonate in questi giorni - per esempio alla Leopolda - sono gravi.
Alcune, non tutte. Le riflessioni del professor Cassese, legate al passaggio da una indipendenza della magistratura a un autogoverno, sono di spessore, serie, meritano attenzione, confronto e per certi aspetti condivisione. Ma certi attacchi alla magistratura, certe delegittimazioni non solo di singoli magistrati che esercitano l’azione penale, ma dell’ordinamento giudiziario, sono sbagliate e pericolose”.

Manovra: P. De Luca, norma su contributo unificato iniqua e sbagliata

  • 16/11/2021

“È iniqua e sbagliata la norma che vieta l’accesso alla giustizia perché non è stato pagato in anticipo un contributo unificato, o perché viene valutato non corretto rispetto al valore della causa. Così configurata appare in realtà una forma di inciviltà giuridica”. Non ha dubbi Piero De Luca, vicepresidente del Gruppo del Partito Democratico alla Camera commentando l’attuale redazione dell'articolo 192 della bozza di Legge di Bilancio.

Pagine