Elezioni: P. De Luca, rifondare il PD. Bene percorso proposto da Letta, ora al lavoro

  • 30/09/2022

“Il Partito Democratico ha bisogno di essere ricostruito dalle fondamenta. Serve avviare subito il percorso da seguire e da svolgere nei tempi certi, previsti dalle regole. È bene, però, evitare un calciomercato dei nomi che trasformi il tutto in una corrida. Sarebbe inutile e controproducente. Va aperta, piuttosto, una discussione preliminare, ampia e netta, sull'identità, sulla natura e sull'idea stessa del PD del futuro da rifondare. Abbiamo dei nodi decisivi da sciogliere: il rapporto con il Sud, l’attenzione verso i più fragili, l’ascolto del disagio sociale.

Elezioni: D’Elia, ora opposizione determinata e unitaria. Destra non ha maggioranza nel Paese

  • 27/09/2022

“Una dura sconfitta. Ha vinto la destra, trascinata da Giorgia Meloni. Un risultato chiaro, di chi ha saputo unirsi, mentre da questa parte mancava il campo largo, che ci ha fatto vincere tante amministrazioni.
Per la prima volta una donna vince le elezioni e può diventare Presidente del Consiglio. Una novità importante e ambivalente, che avviene nel segno della destra e delle forze illiberali, quelle che nel mondo minano i diritti delle donne. Sono subito arrivati i complimenti da Ungheria e Polonia.

Tags: 

Elezioni: De Maria, vinta una sfida difficile, ora il Pd rifletta su risultati nazionali

  • 26/09/2022

"Voglio ringraziare di cuore chi è stato al mio fianco in una sfida molto difficile. Il Collegio uninominale dove ero candidato, con questi dati a livello nazionale, era considerato perso. Invece  abbiamo vinto, grazie all'impegno appassionato di tante e di tanti. Ora la mia prima responsabilità sarà, come ho sempre detto, portare in Parlamento le priorità e le problematiche del territorio che sarò chiamato a rappresentare.

Tags: 

Elezioni: Gariglio, ambientalismo del fare per salvare pianeta

  • 23/09/2022

“Sviluppare modelli di crescita economica e sociale compatibili con la salvaguardia dell'ambiente è uno degli obiettivi prioritari per i prossimi anni. L'ambientalismo del fare è stata ed è uno dei pilastri del Pd che ha cercato in questi anni di coniugare sviluppo sostenibile e transizione ecologica. Quando si fanno proposte per salvaguardare l’ambiente occorre competenza e serietà.

Elezioni: Serracchiani, destra pericolo per le istituzioni

  • 22/09/2022

E anche la Bicamerale la facciamo la prossima volta. C’è un piano della destra per cambiare la Costituzione. Da sola, a colpi di maggioranza, mettendo in pericolo le nostre istituzioni. La vera Meloni la riconosci nei comizi.

Lo ha scritto su Twitter Debora Serracchiani, Capogruppo del Partito Democratico alla Camera dei Deputati

Elezioni: Borghi, chi non condivide destra e vuole Paese moderno voti Pd

  • 22/09/2022

“In questa campagna elettorale, il Pd è stato sotto il fuoco concentrico del Movimento 5 Stelle e del cosiddetto Terzo Polo, uniti da un interesse convergente: dare la caccia al voto democratico, anziché porsi come alternativi alla destra. Conte si immagina come il Mélenchon italiano, impegnato nella rifondazione della sinistra radicale italiana; Renzi si pensa come il Macron nazionale, che liquida il Pd come in Francia vennero liquidati i socialisti.

Elezioni: Delrio, Votate Pd, per lavoro, sanità e scuola pubblica, opportunità e giustizia sociale

  • 22/09/2022

“Votare è un diritto conquistato con la lotta. Anche per questo la democrazia è bella. Il mio appello è votare per quelli che credono in un paese più giusto, per politici che non urlano, che non promettono cose mirabolanti. Votate per il Pd che ha un programma chiaro e realizzabile e che mette al centro il lavoro: meglio retribuito, più stabile, più sicuro. Un lavoro per i giovani, le donne, il Sud”.

E’ l’appello al voto che Graziano Delrio, deputato del Partito Democratico ha rivolto agli ascoltatori di Radio Immagina.

Elezioni: Serracchiani, destra deve usare parole chiare su Russia, stop ambiguità

  • 21/09/2022

"O con l’Europa e l’alleanza atlantica o con la Russia che ha invaso un paese libero e sovrano, che ha devastato e massacrato, che ha violato il diritto internazionale, che coltiva disegni neoimperialisti, che minaccia la stabilità e la pace internazionale. L’Italia sta con l’Europa e l’alleanza atlantica, con il diritto, la libertà, la tutela della pacifica convivenza internazionale. Non ci possono essere zone grigie. Non sono ammissibili simpatie per la cosiddetta “democrazia illiberale”. Non possono più essere accettati patti come quello stretto dalla Lega con il partito di Putin.

Tags: 

Pagine