Elezioni: Fiano, elettori fermeranno destra su stravolgimenti Costituzione

  • 12/09/2022

“La campagna elettorale della destra era cominciata con Berlusconi che minacciava la cacciata di Mattarella e si conclude con Giorgia Meloni che non si trattiene più: cambiamo la Costituzione da soli – annuncia – probabilmente in un momento di euforia. Sapevamo che si sono uniti solo per raggiungere il potere, ora però la pretesa di toccare da solo i fondamenti della nostra democrazia è svelata senza pudore. Un altro motivo per fermarli domenica prossima con l’unico strumento a disposizione: il voto al Pd”
Lo dichiara il deputato democratico Emanuele Fiano

Elezioni: P. De Luca, su Pnrr FdI ha votato contro interesse Italia

  • 12/09/2022

“La verità sul Pnrr è dura e fa male a Giorgia Meloni. Continua a dire che FdI non ha mai votato contro il Next Generation EU. È falso. I voti in Parlamento sono chiari. Quando l'Italia ha avuto bisogno, FdI ha votato contro l'interesse del Paese”.

Lo scrive sul suo profilo Twitter Piero De Luca, vice capogruppo dem alla Camera e candidato Pd in Campania.

Piemonte: Gariglio, ricucire rapporto con Moderati, decisivi per battere destra

  • 12/09/2022

“In Piemonte i Moderati hanno un legame ventennale con il Partito Democratico e questa alleanza ha permesso di ottenere risultati fondamentali come la recente riconquista del comune di Torino. Faccio un appello ai vertici dei due partiti affinché questo rapporto venga ricostruito anche per le prossime elezioni politiche del 25 settembre”.

È quanto dichiara Davide Gariglio, deputato Pd e candidato al collegio uninominale di Collegno alla Camera.

Elezioni: Morassut, nel collegio non ho mai incontrato la mia avversaria di destra

  • 12/09/2022

“Sto compiendo uno straordinario viaggio nel mio collegio elettorale. Dove sono nato e dove ancora vivo. Riscoprendo e ritrovando tante realtà e problemi che pure in questi anni ho seguito da vicino: casa, ambiente, manutenzione urbana, servizi sociali, industria del cinema. Eppure in questo collegio uninominale non ho mai e poi mai  incontrato la mia avversaria di destra che viene dal Salario e non conosce la periferia sud di Roma. In un collegio uninominale conta il radicamento e conta essere la voce e l’anima di un territorio.

Elezioni: Serracchiani, Solo il Pd può battere una destra illiberale e intollerante

  • 12/09/2022

Nessun destino è già scritto. La partita è aperta. Bisogna concentrarsi sui collegi uninominali dove possiamo battere la destra solo noi, nessun Terzo e Quarto polo. C’è da convincere dicendo cosa vogliamo fare, come vogliamo cambiare la sanità, la scuola, il mondo del lavoro. C’è da parlare ai giovani, ai diciottenni che quest’anno votano per la prima volta anche al Senato. È a loro e al loro futuro che dobbiamo pensare per un ultimo sforzo.

Tags: 

Elezioni: Rotta, imprenditori sconcertati caduta Draghi, ora sbloccare decreto aiuti e trovare soluzione superbonus

  • 12/09/2022

Gli imprenditori al Nord, in Veneto e Lombardia, sono rimasti sconcertati dalla caduta del governo Draghi. La Lega non può accorgersi ora delle conseguenze irresponsabili di quel gesto sconsiderato. E attribuire oggi a Draghi l'incapacità di decidere non fa i conti con la realtà e cioè che Lega, FI e M5S, nel mezzo di una delle peggiori crisi di sempre, hanno dimissionato un esecutivo autorevole che stava sostenendo il Paese.

Tags: 

Elezioni: Lorenzin, su Russia da M5S posizione ambigua che delegittima ruolo dell'Italia

  • 12/09/2022

"Votare forze politiche che hanno posizioni ambigue sulla Russia e sull'Europa significa indebolire il ruolo dell'Italia costruito in questi anni grazie anche alla figura di Draghi". Lo ha detto Beatrice Lorenzin, candidata al collegio senatoriale Veneto 2 che comprende Verona, Vicenza e Padova, intervenendo ad Agorà su Rai Tre.

Tags: 

Elezioni: Romano, Fdi ossessionati da omosessualità. Useranno tv per loro propaganda reazionaria?

  • 09/09/2022

“Sembra incredibile ma con tutti i problemi che abbiamo di fronte, Fratelli d’Italia non trova di meglio che lanciare un’invettiva contro Peppa Pig. La colpa: presentare due mamme. Un’idiozia totale che però dimostra due cose: l’ossessione verso gli omosessuali (andiamo verso una pesante regressione nel campo dei diritti?) e il fatto che si preparano a usare la tv pubblica come clava per la loro retrograda propaganda. Con la destra meno diritti e meno libertà. Ancora una conferma su come il Paese il 25 settembre si trovi davanti a una scelta storica fra progresso e reazione”.

Tags: 

Pagine