Elezioni: Morassut, Conte progressista? No, è populista e moderato

  • 20/09/2022

“Conte progressista? È un’affermazione fatta in un certo momento politico. Avrebbe potuto esserlo. Poi ha scelto d tornare a uno stile populista. Quello classico del +1. Sul quale non si costruisce una politica. Progressista è colui che legge la società secondo una chiave di rapporti di classe e prova a cambiarla coi mezzi disponibili. Conte è, secondo me, un populista moderato, con forte senso delle opportunità. Altrimenti non avrebbe governato da solo con Salvini, poi col Pd e ora in campagna elettorale da solo.

Salario minimo: Serracchiani, Conte lo ha bloccato con crisi governo

  • 03/09/2022

"Chi ha fatto cadere il governo Draghi ha irresponsabilmente interrotto anche la strada  verso l'adozione del salario minimo. Conte dovrebbe rammentarlo. Come pure di essere stato due volte Presidente del Consiglio senza far muovere un passo al salario minimo. Noi democratici con il ministro Orlando abbiamo fatto proposte e avviato confronto. Noi il salario minimo lo faremo".

Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera

Elezioni: Gribaudo, su salario minimo Conte si sveglia ora. Lo faremo noi

  • 02/09/2022

“Conte, certe volte sembra fare come Salvini. Tutti e due si risvegliano ogni tanto dimenticando i ruoli ricoperti. Oggi tocca a Conte, che sa bene come quella del salario minimo sia un’iniziativa sostenuta dal Pd. Non dimentichi inoltre di essere stato  due volte presidente del consiglio e in un caso anche con una ministra del M5s, che ha differenza di Orlando non ha portato avanti il salario minimo. Ma non si preoccupi Conte: è un impegno che abbiamo preso e che porteremo in porto”. Lo dichiara la deputata democratica Chiara Gribaudo, candidata Pd in Piemonte.

Borghi: la lezione sbagliata del Professor Conte

  • 02/03/2021

Ho atteso un giorno, prima di scrivere queste note. Dopo la lettura della “Repubblica” di ieri, nonostante la stima nella giornalista Annalisa Cuzzocrea, pensavo che oggi avrei trovato qualche correzione, una lettera di precisazione, una intervista di riassetto.
Invece no. Quelle frasi, attribuite all’ex Presidente del Consiglio e leader “in pectore” del Movimento 5 Stelle, vengono assunte nella loro paternità.

Governo Draghi: Bordo, fondamentale posizione comune PD, M5S e LeU. Anche Conte sarà protagonista

  • 03/02/2021

“È fondamentale che PD, M5Stelle e LeU lavorino per assumere una posizione comune rispetto ai delicati passaggi dei prossimi giorni e all'ipotesi di un nuovo governo Draghi. Sarebbe necessario un governo politico di salvezza nazionale, con una maggioranza ampia e un solido e chiaro ancoraggio all’Europa. In questo quadro il M5stelle dovrebbe impegnarsi in uno sforzo ulteriore per superare le legittime rigidità manifestate su Draghi, anche per salvaguardare la prospettiva politica dell’alleanza con PD e Leu, che costituisce l’unica alternativa alla destra sovranista.

Fase3: Ceccanti, bene Conte in Parlamento, ma chiarimenti opportuni già dall'intervento di Speranza

  • 11/07/2020

“Nella serata di ieri è giunto un importante chiarimento sulla necessità della presenza del Presidente del Consiglio in Parlamento prima dell'eventuale proroga dello stato di emergenza per spiegarne motivi e modalità, oltre che per ricevere indirizzi delle Camere nella fisiologia di un sistema parlamentare di una democrazia consolidata.

Coronavirus: Fiano, per Lega priorità è show in diretta Tv anziché difficoltà Paese

  • 30/04/2020

“Deve parlare il Presidente del Consiglio, ma siccome l’occupazione dell’Aula di stanotte da parte della Lega non ha fatto notizia allora in apertura un deputato leghista rifiuta di indossare la mascherina per impedire l’inizio della seduta. Per la gioia di qualche diretta. Perché sono invidiosi del fatto che Conte parli senza mascherina. Solo che è stato stabilito all’unanimità della conferenza dei capigruppo che il Premier senza nessuno nel raggio di 2 metri poteva farlo.