Elezioni: Ianaro, Berlusconi dimostrazione plastica di destra divisa e inaffidabile

  • 17/09/2022

“Berlusconi dice che ridiscutere il Pnrr è illogico e pericoloso e non c’è nessun motivo per chiederlo. Mi chiedo se ne ha mai discusso con Giorgia Meloni visto che le loro posizioni sono diametralmente opposte. Come farebbe la destra a governare se le forze che la compongono non sono d’accordo su nulla? Il Paese in questo momento ha bisogno di tutto tranne che di un governo diviso su tutto, dalla politica europea a quella estera, energetica ed economica. Serve stabilità e affidabilità che solo un programma come quello del Pd può garantire”.

Pnrr: Piero De Luca, centrodestra diviso anche su questo, come su tutto

  • 17/09/2022

“Al netto delle solite fantasiose ricostruzioni di Berlusconi in merito al suo ruolo sul conseguimento dei fondi dall’Europa, è evidente come anche sul Pnrr il centrodestra sia diviso, in totale disaccordo. Salvini e Meloni continuano a parlare di rinegoziare il Piano, Berlusconi oggi dice che farlo sarebbe illogico e pericoloso. Come del resto noi sosteniamo dall’inizio di questa campagna elettorale.

Elezioni: Borghi, Italia più fragile con ricette della destra

  • 05/09/2022

“Troppe parole in libertà, non soppesate e che poi creano conseguenze: dire che contemporaneamente bisogna bloccare le sanzioni alla Russia e fare lo scostamento di bilancio, che significa più debito, significa mettere l’Italia in condizioni di grande fragilità.

Noi dobbiamo rimanere ancorati all’unità dell’Europa, e reagire in maniera adeguata per strozzare le risorse con le quali Putin alimenta la sua macchina bellica in Ucraina. Uscire dalle intese europee, sfilandoci da una risposta comune europea e atlantica, significa essere più deboli.

Elezioni: Lorenzin, destra non parla di salute perché non sa che dire

  • 02/09/2022

La destra non parla di salute in questa campagna elettorale perché non sa cosa dire”.

Così Beatrice Lorenzin, candidata al Senato nel collegio Piemonte 1, durante un incontro elettorale con il collega Andrea Giorgis, candidato al Senato nel collegio uninominale a Torino e nel collegio plurinominale Piemonte 1.

Elezioni: Piero De Luca, bocciature blocco navale anche in Fdi e alleati

  • 30/08/2022

“Disumano e irrealizzabile”

“FdI continua a fare propaganda sull'immigrazione, parlando da giorni di un fantomatico blocco navale. Oltre ad essere atroce dal punto di vista umanitario, è una proposta ovviamente irrealizzabile da un punto di vista tecnico giuridico, smentita anche da suoi candidati e alleati”. Così su Twitter Piero De Luca, vicecapogruppo alla Camera e candidato Pd in Campania.

Elezioni: Borghi, Mulè ripassi rapporti Cdx-Putin

  • 23/08/2022

“Caro Giorgio Mulè, a proposito di ripassi alle tue latitudini puoi scegliere tra il lettone di Berlusconi a Putin, l’accordo Lega-Russia Unita, il no russo alle rogatorie sul Metropolitan, le titubanze sugli aiuti all’Ucraina, l’incapacità di dire che Putin ha aggredito l’Ucraina”. Lo scrive su Twitter il deputato dem e responsabile politiche per la Sicurezza nella Segreteria del Pd, Enrico Borghi, replicando a un tweet del sottosegretario alla Difesa, Giorgio Mulè che linkava un post del candidato del Pd Marco Sarracino su Instagram in merito all'anniversario della rivoluzione russa.

Elezioni: Lorenzin, mensilità in più a lavoratori e tetto costo energia

  • 22/08/2022

“Le proposte della destra sul fisco sono irrealizzabili e contraddittorie tra di loro e rappresentano una bomba ad orologeria sul bilancio dello Stato. Servirà un’operazione verità per smascherare l'insostenibilità di misure come la Flat Tax estesa ai redditi alti il cui costo porterebbe necessariamente ad un grave taglio ai servizi pubblici per i cittadini, come la sanità e la scuola".

Lo ha detto Beatrice Lorenzin, deputata e candidata Pd alle prossime elezioni, intervenendo a L’Aria che tira Estate su La7.

Elezioni: Fragomeli, il Fisco per il cdx: un’accozzaglia di misure insostenibili

  • 12/08/2022

“Non bastava l’annunciata Flat tax per tutti pesata a decine di mld di costo, poi ridimensionata all’iniqua flat tax incrementale e fino a 100 mila euro, avanti con l’eliminazione di altri tributi, altre decine di mld per la riforma delle pensioni. Ma come si paga tutto ciò? Una volta il cdx per finanziare il programma si riempiva la bocca con la spending review, adesso non più, all’insostenibilità delle loro misure fiscali si aggiungono aumenti della spesa pubblica con servizi all’infanzia e alla famiglia etc.

Pnrr: Serracchiani, E' Meloni che vuole nascondere verità

  • 11/08/2022

"Comprensibile il tentativo della destra di accreditarsi come forza che non mette a rischio l'economia del Paese ma le falsità non sono accettabili. Le forze della destra votarono contro, alla Camera, il 15 luglio 2020 la risoluzione Delrio in cui si dava mandato al governo di negoziare l'adozione del NgEu e del relativo piano di ripresa, quello che avrebbe consentito all'Italia di ottenere 200 miliardi di risorse. Questa è la verità, anche se Giorgia Meloni vuole nasconderla.

Pagine