Toscana: Ciampi, bene parità di genere, ottimo risultato

  • 22/10/2020

"La nuova Giunta della Regione Toscana rispetta la parità di genere. Quattro assessori donna ed una vicepresidente sono un ottimo risultato che non era scontato. La mediazione del governatore Giani è stata al rialzo e va apprezzata. Si tratta di un risultato ottenuto nonostante le difficoltà contingenti e la necessità di coinvolgere tutte le componenti della coalizione": è quanto dichiara Lucia Ciampi, deputata del Partito Democratico.

Puglia: Losacco, ristabilito principio costituzionale

  • 04/08/2020

''Con il via libera lampo da parte della Camera al decreto che introduce la doppia preferenza per la parità di genere nella legge elettorale della Regione Puglia si ristabilisce il principio costituzionale che garantisce pari opportunità tra donne e uomini nell'accesso agli incarichi pubblici''.

È quanto ha dichiarato il presidente del Consiglio di Giurisdizione della Camera Alberto Losacco, che ha auspicato una rapida conversione del decreto anche da parte del Senato.

Puglia: Cenni, doppia preferenza essenziale per piena rappresentanza

  • 04/08/2020

“Il voto sul decreto per la doppia preferenza senza voti contrari, rappresenta un messaggio politico importante per correggere leggi elettorali sbagliate e miopi. La democrazia paritaria è un sacrosanto principio di declinazione dei fondamentali della nostra Costituzione. Il Paese per ripartire ha bisogno delle donne, della loro intelligenza, della loro forza, ovunque. Nel lavoro, nella società, nella politica. Istituzioni e una politica sostanzialmente maschili non possono rappresentare pienamente il Paese e i suoi bisogni.

Puglia: Boldrini, doppia preferenza atto doveroso, obiettivo perfetta parità

  • 04/08/2020

“Il decreto che introduce la doppia preferenza di genere nella legge elettorale pugliese che non la prevede è un atto doveroso e coraggioso da parte del governo perché corrisponde al principio costituzionale della garanzia di pari opportunità tra donne e uomini nell'accesso agli incarichi pubblici”.

Doppia Preferenza Puglia: Boldrini, occorre norma antidiscriminatoria per evitare paradossi

  • 03/08/2020

“Inizia  oggi in Commissione alla Camera l’esame del decreto legge che inserisce nella legge regionale della Puglia la doppia preferenza di genere. Un atto importante e coraggioso da parte del governo per rendere effettivi i principi costituzionali. Manca però un passaggio contenuto nella legislazione nazionale che indica i principi generali e cioè che le liste siano composte secondo la norma antidiscriminatoria che le rende inammissibili se uno dei due sessi  è rappresentato in una percentuale superiore al 60 per cento.

Stati generali: Boldrini, non dimenticare donne, diseguaglianza ostacola ripresa

  • 15/06/2020

“Messaggio a Villa Pamphilj: non dimenticate che in Italia solo il 49% delle donne lavora – a fronte del 62% della media europea – e oggi sono loro a pagare più degli uomini gli effetti sociali del Covid. Con questa diseguaglianza non c’è ripresa. Agli Stati Generali dell’economia si sta discutendo di lanciare un piano straordinario per l’occupazione e l’imprenditoria femminile? Sono state invitate le associazioni che rappresentano le donne italiane? O ancora una volta ci si dimentica di oltre la metà della popolazione?” Lo scrive su Facebook la deputata dem Laura Boldrini.

Rai: Boldrini, nessuna donna a guida di un Tg o di una rete

  • 15/05/2020

“Nessuna donna alla guida di un Tg o di una rete RAI. Nelle zone di guerra vanno bene, ma quando si tratta di dirigere l’informazione e la programmazione di rete, l’azienda finge che non esistano. È tempo di dare alle donne ciò che è delle donne”.

Lo scrive su twitter Laura Boldrini, deputata del Pd ed ex presidente della Camera, dopo essere intervenuta in Aula sul tema.

Parità di genere, incontro proficuo Intergruppo donne con Conte

  • 03/03/2020

«L’incontro tra il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e una delegazione dell’Intergruppo della Camera per i diritti delle donne è stato molto proficuo». Lo affermano le deputate presenti alla riunione, tenutasi nel pomeriggio di ieri a Palazzo Chigi, alla quale ha partecipato la ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti.

Coni: Iori , legge su limite mandati introduce e tutela parità genere

  • 19/09/2017

"La legge che limita a tre i mandati degli organi del Coni e delle federazioni sportive nazionali, approvata dall'aula della Camera, valorizza lo sport come strumento e occasione di crescita e di socializzazione per tutti, dai più giovani agli anziani. Il mondo dello sport si arricchisce di uno strumento di primaria importanza, che introduce e tutela il principio della parità di genere: è giusto e doveroso che anche nello sport si ponga fine a un'ingiustificata discriminazione che per anni ha visto le donne costantemente escluse da ruoli di responsabilità e coordinamento".

Pagine