Sanità: Gelli, festa nazionale a Firenze, sarà importante occasione di confronto

  • 04/08/2017

È Firenze la città scelta per la nuova edizione della Festa tematica della Sanità del Partito Democratico, in programma dal 4 al 15 settembre. Diversi gli argomenti di stringente attualità che verranno affrontati nel corso dei numerosi incontri organizzati, dal decreto vaccini recentemente approvato fino all'annoso problema delle liste di attesa, e ancora dalla nuova legge sulla responsabilità professionale e la sicurezza delle cure fino al Terzo settore.

Tags: 

Tumori: Burtone, unanimità è bella pagina per la Camera

  • 29/06/2017

Oggi alla Camera abbiamo approvato la proposta di legge che istituisce la rete nazionale dei registri dei tumori. Mi rende orgoglioso essere stato relatore e che sia stato approvato all’unanimità. Ogni anno purtroppo oltre 360mila persone si ammalano di patologie tumorali e ogni anni 180mila persone non ce la fanno a vincere la battaglia contro il ‘male’. Istituire la rete del registri sarà uno strumento utile per il servizio sanitario pubblico per rafforzare la capacità di prevenzione e di presa in carico del malato.

Diabete: Gelli, il Governo garantisca cure come avviene nel resto d'Europa

  • 16/06/2017

“Il Governo intervenga per garantire l’accesso alle cure per i malati diabetici italiani come avviene nel resto dei Paesi europei.” È quanto chiede con un’interrogazione al Ministro della Salute Federico Gelli, deputato e membro della Commissione Affari Sociali, in merito alla necessità di prescrivere la classe di farmaci DPP-4I da parte della medicina generale come avviene in tutti gli altri Paesi europei per il trattamento del diabete di tipo 2.

Sanità: Moretto, chiarire destino Punto Nascite di Portogruaro

  • 17/05/2017

"Le dimissioni di Vincenzo Cara non sono la causa ma la conseguenza del fallimento del progetto di riattivazione e rilancio del Punto Nascite di Portogruaro. E il declassamento del presidio  è l'ammissione di questa sconfitta.”.  Lo dichiara Sara Moretto, deputata del Partito democratico, per commentare la decisione di Vincenzo Cara di rassegnare le dimissioni dal suo incarico di primario del Punto Nascite di Portogruaro.

Dopo di noi: Miotto, la legge è interamente operativa

  • 15/05/2017

“L’allarme in merito al presunto fallimento della legge sul ‘dopo di noi’ comparso oggi sulla stampa è totalmente infondato. La legge è interamente operativa e i decreti legislativi, assunti di intesa con le Regioni, sono stati pubblicati tutti sulla Gazzetta Ufficiale. I fondi del 2016 sono già stati assegnati alle Regioni che stanno finanziando le iniziative sorte in questi mesi dalle famiglie e dalle loro associazioni.

Sanità: Gelli, tenere alta guardia contro criminali

  • 10/05/2017

“Sappiamo bene quanto il settore della sanità sia oggetto di continuo interesse per criminali pronti a tutto per speculare sulla salute dei cittadini. Per questo motivo serve tenere alta l'attenzione per garantire trasparenza nel mondo medico e in quello delle aziende farmaceutiche perché si possa prevenire con ogni mezzo tentativi di corruzione, riciclaggio e conflitti di interesse fra soggetti che intervengono all'interno della catena delle sperimentazioni”.

Salute: Miotto, contenere liste di attesa in tutte le Regioni

  • 12/04/2017

Il tema delle lunghe liste d'attesa rappresenta la spia del cattivo funzionamento del sistema sanitario nazionale e viene vissuto come una vera ingiustizia soprattutto allorché il cittadino, pagando la prestazione si assicura la prestazione immediatamente, rispetto alla corsia istituzionale.  E' bene chiarire che sarebbe sbagliato pensare che la radice delle liste di attesa sia riferibile  all'attività intramoenia, anzi al contrario è  diffuso il ricorso a prestazioni dei medici in intramoenia per ridurre almeno in parte, le liste di attesa. Allora c'è da chiedersi come contenere le liste d

Sanità: Gelli, abolire subito il 'superticket'

  • 06/04/2017

“Non posso che essere d'accordo con la decisione del ministro della Salute Lorenzin e delle Regioni di avviare nuovamente un tavolo di confronto che studi, se possibile, l'abolizione dei ticket o, quantomeno, che li ridisegni alleggerendone il peso in base al reddito. La proposta di abolire questo balzello era già allo studio del gruppo di lavoro sanità del Pd da oltre un anno. Certo, trovare la copertura economica per un importo pari a 3 mld non sarà semplice”.

Pagine