2 giugno: P. De Luca, oggi celebriamo Repubblica e inizio rinascita

  • 02/06/2021

Democratica, fondata sul lavoro, una e indivisibile. È la nostra Italia, che 75 anni fa, grazie al referendum del 2 giugno 1946, divenne una Repubblica. Dopo oltre un anno di pandemia celebriamo, oggi, il nostro Paese e l'inizio della rinascita, l'avvio di una nuova fase di ricostruzione, con uno spirito di comunione, solidarietà e unità nazionale, per rendere l'Italia più giusta, equa, moderna e competitiva. Viva la Repubblica, viva la Costituzione, viva l'Italia!

Lo afferma Piero De Luca, vicepresidente del Gruppo dei deputati del Pd.

2 Giugno: Boldrini, su manifestazione destra interrogazione parlamentare

  • 03/06/2020

“Ieri si è tenuta a Roma una manifestazione organizzata da Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia che si è svolta con assembramenti e assenza di protezioni totalmente in spregio alle norme di contenimento del Covid 19. Questo comportamento rappresenta un’offesa alle tante persone che hanno dimostrato di essere rispettose della salute pubblica, al personale sanitario che ha contrastato con grandi sacrifici la diffusione della pandemia e alle tante vittime del coronavirus. Su quanto avvenuto ieri presenteró un’interrogazione parlamentare al governo.

2 giugno: Borghi, destra come col 25 aprile ha nervi scoperti

  • 02/06/2020

Ve lo immaginate un 14 luglio in Francia, fatto non della parata del Presidente sugli Champs Elysees, ma di manifestazioni di “gilet gialli” da un lato e di utilizzo del tricolore da parte delle opposizioni dall’altro? Impensabile.
Ve lo immaginate un 4 luglio negli Stati Uniti, con i Democratici che si impossessano della “Stars and Stripes” per farne un’arma contundente contro il Presidente degli USA, Donald Trump? Impossibile.
Nelle democrazie mature, i momenti fondanti della vita di una comunità nazionale non sono oggetto di divisioni, ma motivo di unità.

2 giugno: Delrio, Festa della Repubblica nata dalla Liberazione

  • 02/06/2020

Oggi festeggiamo la Repubblica nata dalla guerra di Liberazione, il suffragio universale, la Costituente. Ciò che ci ha fatto diventare una democrazia europea, ciò che ci ha permesso di affrontare le pagine più buie della nostra storia. Ieri e oggi. Buon 2 giugno !

Lo ha scritto su Twitter Graziano Delrio Capogruppo Pd alla Camera dei Deputati

Tags: 

2 giugno: Borghi, destra come col 25 aprile ha nervi scoperti

  • 01/06/2020

Ve lo immaginate un 14 luglio in Francia, fatto non della parata del Presidente sugli Champs Elysees, ma di manifestazioni di “gilet gialli” da un lato e di utilizzo del tricolore da parte delle opposizioni dall’altro? Impensabile.
Ve lo immaginate un 4 luglio negli Stati Uniti, con i Democratici che si impossessano della “Stars and Stripes” per farne un’arma contundente contro il Presidente degli USA, Donald Trump? Impossibile.
Nelle democrazie mature, i momenti fondanti della vita di una comunità nazionale non sono oggetto di divisioni, ma motivo di unità.