Bologna: De Maria, Già declinato ieri l'invito a festa Fdi

  • 03/09/2021

"Come ho avuto modo di dire a chi ieri molto cortesemente mi ha invitato, per miei problemi di agenda, non potrò partecipare al dibattito a cui sono stato invitato alla festa di Fratelli d'Italia a Bologna. Aggiungo, letto l' articolo di oggi che riporta il programma dell'evento, che trovo poco elegante da parte degli organizzatori riportare un invito che ho già declinato e legarlo ad una polemica sul programma della festa nazionale de l'Unità, che peraltro non condivido nel merito".
Così Andrea De Maria, deputato PD e Segretario di Presidenza della Camera.

Coronavirus: De Luca, su Mes imbarazzante doppiezza dei nostri sovranisti

  • 23/03/2020

“Ciò che rende imbarazzanti le dichiarazioni di guerra dei sovranisti di casa nostra è la doppiezza dei loro atteggiamenti. Nei mesi scorsi, abbiamo ascoltato la Lega attaccare una proposta di riforma del Mes che aveva essa stessa negoziato, forse a sua insaputa, al Governo. Oggi, la leader di Fdi, Giorgia Meloni, tuona contro il Mes annunciando le barricate in caso di voto favorevole dell’Italia all'utilizzo delle sue risorse nell’Eurogruppo di domani.

Antisemitismo: Borghi, grave comportamento di FdI, pretendiamo rispetto

  • 31/10/2019

“Nel corso dell’intervento del collega Emanuele Fiano dai banchi dell’estrema destra ci sono state delle frasi chiaramente indirizzate a Fiano che è stato definito sionista. E questo avviene il giorno dopo in cui la destra si è astenuta sulla mozione per la commissione Segre. Chiediamo che venga portato rispetto per il nostro collega e per la memoria che rappresenta. Poiché i deputati di Fratelli d’Italia si ostinano a negare l’accaduto, attendiamo con ansia il giurì d’onore per ristabilire la verità”.

Così Enrico Borghi, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

Migranti: Delrio, Anche in politica estera governo allo sbando

  • 27/02/2019

"Un governo che delega la propria politica estera facendo stabilire a Fratelli d’Italia e Forza Italia la strategia sul Global Compact mentre la maggioranza scappa dalle decisioni è l’ennesima prova di una situazione di sbandamento che non può non allarmare chi ha a cuore il presente ed il futuro del Paese.

Migranti: Quartapelle, maggioranza risbugiarda suo presidente del Consiglio

  • 27/02/2019

“Sulla vicenda del voto dell’Aula della Camera sul Global Compact avevamo già un triste precedente, e cioè la scelta di sbugiardare il già annunciato Sì del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, affermato in sede Onu, con l’approvazione di una mozione dal titolo ‘vedremo in futuro che fare’.