Facebook: Fossi, presenta interrogazione parlamentare sulle possibili ricadute dei licenziamenti in Italia

  • 14/11/2022

"La scelta dei vertici di Facebook di procedere al licenziamento di migliaia di dipendenti è una falce terribile sul mondo del lavoro. Dobbiamo capire adesso se ci sono e in che misura delle ripercussioni anche sui dipendenti della società in Italia”.

A dirlo è Emiliano Fossi, deputato Pd e membro della Commissione Lavoro, che annuncia un'interrogazione parlamentare al ministero del Lavoro in merito alle possibili ricadute italiane del piano di licenziamenti deciso da Mark Zuckerberg.

Licenziamenti Air Italy: Gavino Manca, governo scongiuri nuovo disastro sociale

  • 09/12/2021

"Nel corso dell'anno abbiamo lanciato più volte l'allarme sulla situazione dei dipendenti di Air Italy: come temuto, invece, 1.500 persone stanno per rimanere senza lavoro alla vigilia di Natale. Il ministero del Lavoro si è impegnato molto per affrontare questa situazione: ora è necessario il supporto di tutto il governo per scongiurare un nuovo disastro sociale che si abbatterà sulla Sardegna e sulla Lombardia". Così il deputato dem Gavino Manca commenta l'allarme lanciato dai sindacati sull'imminente licenziamento del personale della compagnia.

Whirlpool: P. De Luca, basta delocalizzazioni selvagge, diventi questione nazionale

  • 20/07/2021

“In Italia la Whirlpool ha sei stabilimenti e nell'ottobre del 2018 questa multinazionale aveva preso l'impegno con l'allora governo Conte per il mantenimento degli stabilimenti e la centralità produttiva del nostro Paese. Nonostante questi impegni il 31 maggio 2021 l'azienda ha comunicato la volontà di dismettere il sito di Napoli e il conseguente avvio del licenziamento di circa 350 lavoratori. Tale decisione appare per noi del tutto ingiustificata e irragionevole. È ora di dire basta a questo far west industriale e occupazionale, basta delocalizzazioni selvagge.

GKN: parlamentari toscani PD, sconvolti da atteggiamento azienda

  • 16/07/2021

Mandare gli avvocati ad un incontro istituzionale, convocato da un Ministero della Repubblica Italiana,  sostenere di voler parlare solo con i sindacati bypassando le nostre istituzioni,  non è solo una scortesia formale, ma allude ad un’idea di relazioni industriali che mette nell’angolo la  politica ed i rappresentanti del popolo italiano, riportando indietro la storia  di decenni se non secoli.

GKN: Di Giorgi, inaccettabile licenziare così, Toscana non è far west.

  • 10/07/2021

“Non possiamo accettare quello che sta accadendo alla GKN Campi Bisenzio, alle porte di Firenze: 422 lavoratori licenziati da un momento all’altro con una semplice mail sul telefonino. Un metodo barbaro che troppe volte purtroppo abbiamo già visto messo in atto da proprietà prive di scrupoli nel recente passato.  La Toscana non è il far west, i lavoratori innanzitutto si rispettano!

Air Italy, Gavino Manca: scongiurare licenziamenti, subito tavolo interministeriale

  • 08/06/2021

"L'imminente possibile licenziamento di 1.450 lavoratori è un epilogo impensabile e ingiusto per la vicenda Air Italy. l ministri del Lavoro, Orlando, e dei Trasporti, Giovannini, tentino una nuova mediazione affinché la situazione non precipiti irrimediabilmente". Così il deputato del Pd, Gavino Manca commenta il nuovo allarme lanciato dalle organizzazioni sindacali. "È una vicenda che si trascina da molto tempo ed è inconcepibile che in questo momento storico possano scomparire così tanti posti di lavoro tra la Sardegna e la Lombardia.

Dl Rilancio: De Maria, Si a emendamento sui trasferimenti collettivi senza accordo sindacale

  • 03/07/2020

"Nel corso dell' esame in commissione del dl rilancio alla Camera è stato approvato l'emendamento,  a mia prima firma, relativo ai trasferimenti collettivi in fase di epidemia, nella riformulazione proposta dal Governo. Una riformulazione che comunque tutela efficacemente i lavoratori dall'utilizzo dei trasferimenti collettivi, in assenza di accordo sindacale, per aggirare la norma che blocca i licenziamenti. Un emendamento nato da un confronto con le organizzazioni sindacali in occasione della vertenza Fiac Compressori.

Jabil: Piero De Luca, blocchi licenziamenti e riprenda il tavolo con Ministero

  • 26/05/2020

"Il licenziamento preannunciato di 190 lavoratori è assolutamente illegittimo -spiega De Luca - perché non sono state rispettate le procedure in materia di licenziamenti collettivi ma soprattutto non vengono considerate le misure straordinarie varate dal Governo e dal Parlamento per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. E' una situazione paradossale ed inaccettabile.

Pagine