Lavoro, Gribaudo: effetto Di Maio, lavoratori a casa

  • 05/12/2018

“Il governo non ha voluto ascoltare nessuno sugli effetti deleteri del decreto dignità, e questi sono i risultati: il 30% delle imprese del settore metalmeccanico non rinnoverà i contratti a termine, mentre 53.000 persone non potranno essere ricollocate dalle agenzie del lavoro a gennaio. Migliaia di lavoratori che andranno a casa per la fretta e l’incompetenza di Luigi Di Maio.

Contratti: Damiano, parti sociali si riprendono loro autonomia

  • 01/03/2018

" Nella notte tra il 27 e il 28 febbraio, Confindustria, Cgil, Cisl e Uil hanno firmato un accordo intitolato 'Contenuti e indirizzi delle relazioni industriali e della contrattazione collettiva'.  Si tratta di un risultato molto rilevante e non scontato, frutto di oltre due anni di confronto. L’obiettivo dichiarato del testo è 'contribuire alla crescita del paese, al miglioramento della competitività delle imprese, all’occupabilità dei lavoratori, alla creazione di posti di lavoro qualificati'.