8 Marzo: Gribaudo, bene Mattarella per riferimento a legge su orfani femminicidio

  • 08/03/2017

Oggi il Presidente Mattarella, nel suo intervento per la Festa della Donna, ha sottolineato l’importanza della proposta di legge a tutela degli orfani di femminicidio. Occorre ringraziare il Presidente per l’attenzione che ha voluto riservare a questo provvedimento, in un giorno così importante per la conquista dei diritti e delle pari opportunità fra i sessi”. Così Chiara Gribaudo, Vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera.

8 marzo: Garavini, buona Festa della donna, anche all’estero

  • 08/03/2017

La Deputata PD, in occasione della Festa della donna

“Festeggiare l'8 marzo è ancora profondamente necessario, in Italia e nel mondo. Ha una valenza simbolica forte, perchè sensibilizza ad un approccio culturale che rispetti i diritti delle donne, nel quotidiano. In questa bella giornata vorrei rivolgere un augurio particolare alle tante donne che hanno avuto o continuano ad avere il coraggio di mettersi in cammino, per cercare un futuro migliore per sè e per i propri figli, in un altro paese.

8 Marzo: Gribaudo, Camera discute welfare che coniuga lavoro e famiglia

  • 08/03/2017

“Oggi, 8 marzo, mentre le donne scioperano in tutto il mondo per rivendicare i loro diritti, in Aula alla Camera stiamo discutendo il ddl lavoro autonomo e agile, che finalmente garantirà uno welfare a chi ne è sempre stato escluso, comprese le lavoratrici autonome, che potranno anche usufruire di maggiore flessibilità per coniugare gli impegni lavorativi e familiari. Perché scioperare l’8 marzo, vi chiedete in tanti?

8 marzo: Gelli, il 60% del personale SSN è donna, ma ancora molto da fare

  • 08/03/2017

"Ben oltre il 60% del personale del Servizio sanitario nazionale è donna. Percentuale che sale fino al 75% prendendo in considerazione il personale infermieristico. La donne rappresentano inoltre il 69% dei farmacisti, un'incidenza che sale di dieci punti se l’analisi si restringe alla sola 'popolazione' dei collaboratori dipendenti.  In questa categoria, infatti, la presenza femminile arriva al 79%, mentre si riduce al 51% tra i soli titolari di farmacia. Sono sempre di più le dirigenti apicali e il maggior numero dei laureati e degli iscritti alla facoltà di medicina è in “rosa”.

Tags: 

Pagine