Diseguaglianze: Cenni, investire sulle donne per far crescere il Paese

  • 20/10/2020

“La relazione e i dati che la sottosegretaria Guerra ha illustrato questa mattina alle commissioni Bilancio, e le considerazioni che la stessa ha esplicitato, ci dimostrano l’utilità dello strumento Bilancio di Genere quando un Governo ci crede, ma consegnano contestualmente a governo e Parlamento una grande responsabilità: quella di raccogliere le indicazioni che dal Bilancio emergono; abbiamo l’occasione di una stagione di riforme da mettere in atto e di importanti risorse per invertire la rotta sulla condizione delle donne, dal punto di vista economico, sociale, culturale”.

Lavoro: Gribaudo, gravi dati gender gap, puntare su lavoro donne

  • 20/10/2020

"I dati riportati oggi dalla sottosegretaria Cecilia Guerra sul gender gap in Italia sono gravissimi e impongono scelte immediate. Abbiamo bisogno di approvare la legge per la parità e pari opportunità sul luogo di lavoro per ridurre le disuguaglianze in azienda e contrastare il part time involontario, abbiamo bisogno di servizi all'infanzia e alla terza età che consentano alle donne di scegliere di lavorare. Le risorse del Recovery Fund devono andare in questa direzione. Quella delle donne che guadagnano in media il 60% degli uomini è una fotografia che deve diventare solo un ricordo.

Ue: Quartapelle, destinare metà risorse Recovery per le donne

  • 14/10/2020

“C’è una questione di giustizia sulla quale sarebbe bello vedere un protagonismo diverso dell’Italia. Di tutte le ingiustizie ce n’è una particolarmente odiosa, perché coinvolge la maggioranza della popolazione, le donne: è la questione del divario tra le opportunità degli uomini e delle donne. E’ una questione europea, ed è una questione italiana.

Donne: Boldrini, casa rifugio emblema ripartenza, condòmini siano orgogliosi

  • 30/09/2020

“Un dovere esserci, per dare sostegno alle donne e all’associazione del Telefono Rosa. Quanto accaduto nei confronti di questa casa rifugio per le vittime di violenza è inaccettabile. Possono mai i condòmini affermare che queste donne non hanno diritto a vivere protette perché la loro presenza, in questo stabile, deprezzerebbe il valore delle altre case?”.

Donne, Boldrini, dimissioni Ferrara piu che giuste. Ringrazio intergruppo donne

  • 28/08/2020

È giunta da poco conferma delle avvenute dimissioni dalla presidenza di COTRAB di Giulio Ferrara, condannato in via definitiva per violenza sessuale ai danni di una dipendente del Consorzio. Dimissioni giunte dopo una significativa mobilitazione nazionale, che ha visto uniti parlamentari, associazioni, centri antiviolenza, sindacati e società civile, e che ha avuto anche il sostegno della ministra Paola De Micheli.

Puglia: doppia preferenza, Intergruppo donne Camera chiede intervento Conte

  • 29/07/2020

L’Intergruppo della Camera per le donne, i diritti e le pari opportunità in rappresentanza di 73 deputate che ne fanno parte, su iniziativa di Laura Boldrini, ha scritto una lettera al presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, dopo che il Consiglio Regionale della Puglia non ha portato a termine, nella seduta di ieri l’introduzione della doppia preferenza di genere nella propria legge elettorale. Su questo tema si era già svolta il 25 giugno un’informativa del ministro Boccia in Consiglio dei ministri.

Ue: Boldrini, usare Recovery Plan a sostegno lavoro femminile

  • 22/07/2020

“Il Covid ha cambiato la nostra vita? Alle donne di sicuro l’ha peggiorata, oggi lo dice pure il Fondo Monetario Internazionale. Recovery Plan anche a sostegno del lavoro femminile, con sgravi contributivi per chi assume. Investire sulla uguaglianza di genere serve per il bene del Paese”.

Così l’ex presidente della Camera e deputata dem, Laura Boldrini, in un post sul suo profilo Facebook.

Fase 3: Quartapelle, governo si impegni su difesa mamme lavoratrici

  • 25/06/2020

“Nel 2019, 37mila donne in Italia si sono licenziate perché non riuscivano a conciliare gli impegni di lavoro con le necessità di prendersi cura dei figli. Se ci fosse anche solo una donna in queste condizioni sarebbe una ingiustizia da sanare immediatamente. Ma il fatto che questo succeda in modo sistematico, a decine di migliaia di donne, è una vergogna che dovrebbe essere al centro dell’impegno del governo.

Fase3: Cenni, le donne siano al centro del progetto di ripartenza

  • 24/06/2020

“Le previsioni del Fmi sul Pil nel nostro Paese, i dati dell'ispettorato del lavoro  sui licenziamenti delle neo mamme, assieme ai numeri che conosciamo sulle conseguenze della pandemia sulle donne italiane che stanno pagando più pesantemente, ci allarmano ogni giorno di più sul futuro delle donne Italiane e ci chiedono risposte efficaci”.

Lo dichiara Susanna Cenni, deputata del Partito democratico.

Pagine