Editoria: Anzaldi, no ad altri sacrifici per giornalisti Askanews

  • 20/12/2018

Tocca a Crimi e Abete assumersi responsabilità soluzione

“Nel momento cruciale della vita politica ed economica del Paese, cioè l’approvazione della legge di Bilancio, il mancato dialogo tra governo e l’editore di Askanews, costringe i giornalisti di una delle principali agenzie di stampa, quindi fonte primaria di notizie, allo sciopero”. Lo dichiara Michele Anzaldi, deputato del Partito democratico, a proposito dello sciopero di due giorni indetto dall’assemblea dei redattori di Askanews.

Editoria: Rotta, si dimetta ministro del Lavoro che esulta per tagli all’occupazione e bavaglio a informazione

  • 20/12/2018

“Il vicepremier Di Maio non ha nulla di cui vantarsi in questa disastrosa legge di Bilancio, così esulta per i tagli, in particolare a quelli all’informazione e ai posti di lavoro”.

Lo dichiara Alessia Rotta, vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico

Verini: colpiscono Fazio e testate giornalistiche: il governo non sopporta voci libere

  • 19/12/2018

"Fabio Fazio è un conduttore che ha fatto coincidere la sua straordinaria carriera professionale con quella del servizio pubblico radiotelevisivo, che ha potuto tenere spesso elevato il livello della sua proposta grazie anche a figure come lui, che hanno portato qualità, garbo, ascolti e gradimento. E positive ricadute pubblicitarie. Per questo è inaccettabile e volgare ogni tentativo da parte di questo Governo di emarginare, censurare voci come quella sua e dei suoi programmi, autonomi e liberi.

Manovra: Siani, colpo all’editoria fa male al Paese

  • 19/12/2018

“Il governo si sta apprestando a inserire nel maxi emendamento alla legge di bilancio il taglio dei fondi per i giornali minori che determinerà la chiusura di centinaia di quotidiani e periodici editi da cooperative no profit o enti morali. In Campania rischiano la chiusura con la conseguente  perdita di posti di lavoro , Roma, Sannio Quotidiano, Cronache di Napoli, Quotidiano del sud, Metropolis, Cronache di Caserta, Il Golfo Diviene così ancora più difficile per i giovani scegliere di fare i giornalisti”. Lo dichiara il deputato dem paolo Siani,

Editoria: Delrio, da Lega e M5s disegno oscurantista, no al bavaglio

  • 18/12/2018

“Il taglio dei fondi all’editoria da parte del governo Salvini – Di Maio non sorprende. E’ l’ennesima dimostrazione della volontà della maggioranza di cancellare le voci critiche e autonome, di quel disegno intimidatorio che abbiamo già visto all’opera con autorità indipendenti e quanti rifiutano di allinearsi alla propaganda ‘del balcone’”.  Così il capogruppo del Pd Graziano Delrio esprime solidarieta' alle giornaliste e ai giornalisti in presidio contro i tagli al fondo dell'editoria.

Editoria: Rotta, rappresaglia dell’esecutivo gialloverde

  • 18/12/2018

È dovere di tutti difendere il diritto ad essere informati

“L’esecutivo gialloverde sta mettendo in atto una vera e propria rappresaglia nei confronti dell’informazione e dei suoi operatori, a tutto detrimento delle cittadine e dei cittadini che saranno privati del diritto ad essere informati”.

- lo dichiara Alessia Rotta, vicepresidente vicaria dei deputati del Partito Democratico, esprimendo solidarietà alle giornaliste e ai giornalisti in presidio contro i tagli al fondo dell’editoria -

Manovra: M. Di Maio, vinta battaglia per salvare editoria indipendente

  • 03/12/2018

"Battaglia vinta! Il Movimento 5 Stelle ritira l’emendamento che avrebbe tagliato, anzi azzerato i fondi all’editoria e costretto molti quotidiani, riviste e testaste libere e indipendenti alla chiusura". Lo scrive su Facebook Marco Di Maio, deputato del Partito democratico, a proposito della legge di Bilancio.

"Si sono rimangiati promesse e atti scritti e votati in Parlamento: bene così, il pluralismo dell'informazione è una ricchezza per la democrazia", conclude.

Giornalisti: Rosato, elenco Di Maio-Di Battista contro Costituzione

  • 13/11/2018

“Ora Di Maio e Di Battista hanno fatto la lista degli editori cattivi, dei giornali da non comprare, da penalizzare (e a cui minacciano di togliere i contributi pubblici, leggasi pubblicità delle aziende di stato e pubblicità legale). E pure la lista dei giornalisti buoni, quelli da assumere in Rai”. Lo scrive su Facebook Ettore Rosato, vice-presidente della Camera, a proposito della lista di giornalisti “liberi” stilata da Alessandro Di Battista e rilanciata da Luigi Di Maio.

Manovra: Nardelli, Di Maio dimostra scarsa conoscenza editoria

  • 02/11/2018

“Le parole di Luigi Di Maio sui tagli all’editoria rivelano che nel vice-premier l’ansia di sbandierare un qualche trofeo demagogico sovrasta purtroppo sia la conoscenza della materia che la consapevolezza degli effetti dei suoi annunci”. Lo dichiara Flavia Piccoli Nardelli, deputata del Partito democratico, a proposito dell’annuncio di Luigi Di Maio sui tagli all’editoria contenuti nella legge di Bilancio.

Pagine