Pnrr: Amendola, resa del Governo, ora carte in Parlamento

  • 22/05/2023

“La telenovela del Governo sul Pnrr è ferma da mesi alla stessa puntata. Diremo, faremo, riformeremo. Intanto buio assoluto sulle rate del 2023 e su RepowerEU. Non c’è più tempo, siamo dinanzi ad una resa rivendicata. Serve chiarezza, carte alla mano in Parlamento”.

Lo scrive su Twitter il capogruppo del Partito Democratico in commissione Esteri alla Camera, Enzo Amendola, postando l’intervista di oggi su La Stampa del ministro Fitto.

Caro affitti: Zingaretti, Bernini risponda in Parlamento

  • 11/05/2023

“Siamo contenti che oggi la ministra dell’Università e della Ricerca, Anna Maria Bernini, abbia finalmente parlato di diritto allo studio. C’è un’interrogazione parlamentare depositata da marzo sulla quale però attendiamo ancora risposte. La ministra venga in Parlamento. Quando si parla di borse di studio e di residenze universitarie si parla di diritti costituzionali”.

Lo dichiara il deputato del Partito Democratico, Nicola Zingaretti.

Pnrr: Braga, nessuna idea su come gestire ritardi. Fitto venga in Parlamento

  • 03/04/2023

Non ce n’è uno che dica la stessa cosa dell’altro: spostare i fondi, chiedere rinvii, cambiare i progetti. Sui ritardi del Pnrr, al governo ognuno ha la sua ricetta. Oggi il capogruppo della Lega alla Camera arriva a dire: "rinunciare". Ecco quelli pronti: nessuna idea di come gestire i progetti bloccati. Per questo è urgente che il Ministro Fitto venga in Parlamento per spiegare all’Italia cosa hanno intenzione di fare per salvare il più grande progetto di ammodernamento del paese.

Così Chiara Braga, capogruppo Pd alla Camera dei Deputati.

Pnrr: Madia, governo sia trasparente e riferisca in Parlamento

  • 03/04/2023

“Il governo sta sbagliando a mettere in discussione il Pnrr con critiche scomposte e sbagliate. La destra diceva di essere pronta, ora, dopo sei mesi che sono alla guida del Paese, non è ammissibile dare le colpe dei ritardi a Draghi, a Conte, all’Ue, all’inflazione... Si tratta di risorse fondamentali per l’Italia. Addirittura il leghista Molinari suggerisce di rinunciarne a una parte. Una follia, parliamo di asili nido, tempo pieno, sanità, transizione ecologica e digitale. Mattarella ha richiamato tutti al senso di responsabilità.

Cospito: Amendola, Donzelli analfabeta istituzionale, usa parole come un manganello

  • 31/01/2023

“Donzelli, coordinatore del partito della premier Meloni, usa le parole in Parlamento come un manganello, accostando il Pd ai terroristi e ai mafiosi. Un analfabeta istituzionale, che scambia l'Aula per un comizio di piazza, offendendo il Parlamento e la comunità democratica”. Lo scrive su Twitter Enzo Amendola, capogruppo Pd in commissione Esteri della Camera.

Messina Denaro: Morassut, vittoria dello Stato. Piantedosi riferisca in Parlamento su ipotesi trattativa

  • 16/01/2023

“L’arresto di Matteo Messina Denaro è una vittoria dello Stato, delle istituzioni democratiche e delle forze di Polizia. Riterrei opportuno tuttavia che il Ministro dell’Interno riferisca al Parlamento le circostanze che hanno condotto al raggiungimento di questo importante risultato. Anche oer chiarire o fugare ogni dubbio sulla ipotesi di una trattativa sollevato in relazione alla intervista di Baiardo a novembre, che anticipava l’evento dell’arresto in cambio di una modifica delle decisioni in corso sull’ergastolo ostativo”.

Camera: Simiani, in Parlamento le istanze dei cittadini

  • 13/10/2022

“Essere eletti alla Camera comporta un onore ma soprattutto una enorme responsabilità nei confronti dei cittadini, anche in relazione al contesto nazionale ed internazionale che stiamo vivendo”.

È quanto dichiara il neo deputato del Partito Democratico Marco Simiani, nel primo giorno di insediamento a Montecitorio in svolgimento oggi, giovedì 13 ottobre.

Ucraina: Serracchiani, bene conferma di ampio sostegno del Parlamento al governo

  • 22/06/2022

Il Parlamento ha dato al governo un indirizzo chiaro ed un sostegno convinto confermando la linea scelta all’indomani dell’invasione russa dell’Ucraina. Aiutare con tutti gli strumenti la resistenza di Kiev, rendere il sistema delle sanzioni sempre più efficace e stringente, agire perché si creino le condizioni per il cessate il fuoco, evitare una crisi alimentare globale: su queste direttrici il governo proseguirà, nell’ambito dell’intesa euroatlantica, per arrivare quanto prima a far tacere le armi e cessare la tragedia della guerra.

Pagine