01/07/2022 - 19:49

“Solidarietà alla collega Augusta Montaruli per gli insulti sessisti e volgari che l’hanno raggiunta dopo il suo intervento alla Camera contro la legge sullo Ius scholae. Se qualcuno pensa che per dare un futuro ai ragazzi che vogliono diventare italiani si debbano insultare coloro che non la pensano allo stesso modo, non ha capito proprio niente. La democrazia nella quale crediamo noi è esattamente lo spazio nel quale difendere sempre il diritto di parola del tuo avversario politico. Chi ha rivolto quelle parole orribili alla Montaruli rappresenta l’esatto contrario del modello di società nel quale noi vorremmo far vivere quei ragazzi”.

Lo dichiara Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera. 

01/07/2022 - 18:57

“I dati di oggi sull’immatricolazione delle automobili del mese di giugno sono dati che fotografano la complessità del momento economico che stiamo attraversando. La carenza dell’offerta, dovuta alla scarsità di alcuni componenti così come le conseguenze della guerra unitamente a un peggioramento economico generale per le famiglie, cambiano in peggio le prospettive del mercato dell’auto che erano già critiche.
In  quest’ottica, l’uso delle risorse stanziate in maniera pluriennale dalla legge 34/2022 e dal Pnrr diventa sempre più strategico.
E’ richiesta, però, un’attenta analisi di come investirle.
Serve non solo sostegno alla domanda ma anche uno sforzo verso misure che aiutino tutta la filiera nella transizione ecologica e dall’altra supportino le fasce più deboli della popolazione.
Alla luce dei nuovi dati non possiamo che continuare a chiedere che si vari davvero un piano organico per il settore dell’automotive che aiuti ad  invertire questa tendenza negativa”. Lo dichiara il deputato dem Gianluca Benamati, capogruppo Pd in commissione Attività produttive della Camera.

01/07/2022 - 18:39

"Esprimo alla collega Augusta Montaruli la piena solidarietà delle deputate e dei deputati democratici. Qui non conta la distanza dalle sue opinioni espresse in Aula contro lo ius scholae, qui conta che è inaccettabile insultare, offendere, minacciare, per giunti nascosti dietro un’anonima tastiera e noi saremo, in questa occasione come in ogni altra, sempre dalla parte di chi condanna questi comportamenti ignobili e difende una discussione ed un confronto che non accendano l’odio e l’intolleranza".

Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera.

01/07/2022 - 18:23

“Esprimiamo soddisfazione per il lavoro che stiamo svolgendo sul decreto Aiuti, il quale approvato in commissione approderà in Aula la prossima settimana. Voglio sottolineare l’importanza di alcuni emendamenti approvati dal governo a sostegno del settore cinematografico. E’ stato, infatti, approvato  l’innalzamento dell’aliquota prevista per il riconoscimento del credito di imposta alle piccole e medie imprese per gli investimenti nelle sale cinematografiche. La misura rappresenta un ulteriore incentivo ad investire in uno dei settori maggiormente colpiti dalla crisi pandemica, concedendo maggiori agevolazioni fiscali a quelle strutture di piccole e medie dimensioni, in gran parte costituite da mono-sale e multisale cittadine, che intendano pianificare investimenti per ampliare il numero di schermi, ripristinare sale inattive o modernizzare le proprie strutture sotto il profilo tecnologico e dei servizi per lo spettatore”.

Lo dichiara Rosa Maria Di Giorgi, capogruppo Pd in commissione Cultura della Camera.

“È prevista, inoltre, una spesa di 10 milioni di euro per l’anno 2022, per la realizzazione di campagne e iniziative promozionali finalizzate a sostenere la ripresa delle sale cinematografiche. Inoltre, è stato approvato il rinnovo, fino al 31 dicembre 2022, di ulteriori incarichi di collaborazione nella Direzione generale dei Musei, e nella Direzione generale Biblioteche. E una proroga della sospensione dei versamenti fiscali e previdenziali per gli organismi sportivi al 31 dicembre 2022, per far fronte ai diminuiti ricavi a causa dell’emergenza Covid, aggravata dall’emergenza energetica degli ultimi mesi”.

“Con il decreto Aiuti - conclude Di Giorgi - vogliamo continuare a sostenere quei settori che continuano ad essere in sofferenza, sia per il nuovo acuirsi dei casi covid, sia per le conseguenze dell’aumento dei costi energetici dovuti alla guerra in Ucraina”.
 

01/07/2022 - 14:37

“Con l’approvazione del nostro emendamento al Dl Aiuti viene sanata una ferita che vedeva gli ispettori del lavoro tagliati fuori, unici in tutta la pubblica amministrazione, dai benefici economici dell’indennità per il 2022. Aspetto ancor più ingiusto visto l’importante ruolo che essi svolgono per il contrasto al lavoro sommerso, per la vigilanza sul rispetto della normativa in materia di sicurezza sul lavoro e per l'attuazione delle misure previste nel Pnrr. Ora il direttore generale dell’Ispettorato nazionale del lavoro, sentite le organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative e, ovviamente, nei limiti delle risorse disponibili, erogherà agli ispettori l’indennità una tantum. A tal fine i fondi per le risorse decentrate del personale delle aree e per la retribuzione di posizione e di risultato del personale dirigenziale dell'Ispettorato nazionale del lavoro sono state rispettivamente incrementati, per l’anno 2022, di 10.455.680 e di 781.783 euro. Investire sugli ispettori del lavoro, in un paese come l’Italia, alle prese con il tragico fenomeno delle morti bianche e del lavoro nero, è un passo importante per affrontare con determinazione queste emergenze”.

Così Romina Mura, presidente, e Antonio Viscomi, capogruppo Pd, della commissione Lavoro della Camera.

01/07/2022 - 13:54

“Nell’ambito della Conferenza Stato-Regioni è stato approvato uno schema di decreto che, ai fini della prosecuzione del programma pluriennale di interventi in materia di ristrutturazione edilizia e di ammodernamento tecnologico, assegna 1 miliardo e 900 milioni di euro, sulla base delle quote di accesso al fabbisogno sanitario indistinto corrente rilevate per l’anno 2021 e 100 milioni di euro accantonati per gli interventi urgenti. L’intesa raggiunta sul riparto delle risorse aggiuntive stanziate nell’ultima manovra finanziaria, è molto importante ed è un passaggio fondamentale per l’ammodernamento delle strutture sanitarie al Sud e in particolare in Basilicata che, con la possibilità di accesso allo 0.95% dei fondi, riceverà quasi 18 milioni di euro.”

Lo dichiara in una nota il deputato dem Vito De Filippo della commissione Affari sociali della Camera. 

01/07/2022 - 13:39

“Dopo settimane in cui abbiamo parlato solo di blocchi del super bonus del 110%, l’emendamento al Dl Aiuti approvato dalla maggioranza va nella giusta direzione e, cioè, si riaprono le possibilità per le imprese e le famiglie di recuperare quanto speso con gli interventi edilizi. Si tratta di un passo importante che continueremo a seguire nelle prossime settimane, affinché le novità si concretizzino anche con il sistema bancario e gli intermediari fiscali. Adesso la cessione del credito potrà essere effettuata da molti più soggetti, nel senso che aumenta la platea di coloro che possono acquisire i crediti bloccati nei cassetti delle imprese, delle banche e, quindi, potrà ripartire il sistema della cessione del credito. Questo vuol dire maggiore liquidità per le imprese e nuove possibilità per le famiglie di effettuare la ristrutturazione delle case. Confidiamo che dopo questo intervento le banche aprano una sorta di piattaforma parallela, cioè che cercheranno loro stesse i soggetti in grado di disincagliare il credito e permettere la ripartenza dell’economia del super bonus”.

Così Gian Mario Fragomeli, capogruppo dem in commissione Finanze alla Camera.

01/07/2022 - 13:38

“La polemica sullo Ius scholae è chiaramente strumentale e di mera propaganda politica. Oggi la maggioranza degli italiani si dice favorevole alla sua approvazione, a dimostrazione che il Paese è molto più avanti della politica. Su questo il Pd non arretra di un passo: è una battaglia di civiltà per rendere l’Italia più equa e inclusiva”.

Così Piero De Luca, vicepresidente Pd alla Camera, intervenuto stamattina su Rainews24.

“Trovo del tutto insensata - aggiunge - l’accusa che ci rivolge la Lega di minare la tenuta della maggioranza e di non occuparci dei problemi quotidiani degli italiani. Il Partito democratico si è dimostrato fino a oggi perno di un Governo che sta affrontando una drammatica crisi interna e internazionale. E lo sta facendo al meglio, mettendo al centro l’impegno si misure di sostegno alle famiglie e alle imprese. E i fatti lo dimostrano, non da ultimo con l’approvazione in commissione stanotte del DL Aiuti e in Cdm di un nuovo decreto per continuare a calmierare i costi delle bollette. Il riconoscimento dei diritti civili, che tra l’altro ha un iter parlamentare, può andare avanti, e andrà avanti, di pari passo con l’agenda ‘sociale’ del Governo che per il Pd resta una priorità assoluta. Mi auguro - conclude - che la Lega cali presto il sipario di questo teatrino, nato forse per distogliere l'attenzione dal risultato elettorale delle amministrative, che non fa bene al Paese”.

01/07/2022 - 12:49

“Il tema della legge elettorale non riguarda solo qualche partito, ma è una esigenza di sistema. Cosa ci dice l’astensionismo da record delle recenti amministrative? Che un italiano su due non si riconosce più in nessun partito. E questa è una vera emergenza democratica, determinatasi anche perché abbiamo da anni leggi elettorali dove il cittadino non può scegliere il proprio rappresentante in Parlamento a causa delle liste bloccate, dove si perde il rapporto elettore-eletto, dove i territori rischiano di essere silenziati. Non si può pensare di trastullarsi dentro l’oppio di qualche sondaggio o nella bolla mediatica: se il sistema dei partiti non riesce a riformare la legge fondamentale della rappresentanza, nella prossima legislatura le istituzioni saranno ancora più indebolite. E quindi non avranno strumenti per governare tempi così complessi. Per questo poniamo il tema della riforma elettorale”.

Lo ha dichiarato, partecipando al programma “L’Aria che tira” su La7, l’on. Enrico Borghi, membro della segreteria del Partito Democratico.

01/07/2022 - 12:47

“L’approvazione del nostro emendamento al Decreto Aiuti a sostegno delle federazioni sportive nazionali, delle discipline sportive associate, degli enti di promozione sportiva e delle associazioni e società sportive professionistiche e dilettantistiche, è un successo importante, che segna un punto a favore dell’iniziativa parlamentare sviluppata dal Partito democratico. La sospensione dei versamenti relativi a imposte e contributi previdenziali e assistenziali fino al 30 novembre, con un unico pagamento previsto entro il 16 di dicembre, che garantisce per i prossimi mesi maggiore liquidità alle realtà del mondo dello sport, rappresenta un atto dovuto per le società professionistiche e dilettantistiche che hanno pagato un costo elevato in questi due anni di pandemia e, non da ultimo, dall’aumento dei costi energetici. È nostra intenzione continuare, anche nei prossimi provvedimenti di natura economica, a prevedere iniziative per dare risposta a un settore straordinario per il nostro tessuto sociale e comunitario”.

Così i deputati dem, Andrea Rossi, Luca Lotti e Patrizia Prestipino.

01/07/2022 - 10:34

“Con le misure contenute nel decreto Aiuti, grazie a un emendamento da noi sostenuto e condiviso con la maggioranza, province e città metropolitane ottengono un primo intervento per 20 milioni per ciascuno dei prossimi 3 anni. E’ solo un primo passo per cui ci siamo battuti, ma ne dovranno seguire altri: è necessario che nel prossimo decreto il governo inserisca un nuovo finanziamento di almeno 30 milioni per permettere a queste istituzioni di svolgere la loro attività in favore dei territori e dei cittadini”.

Lo dichiarano la capogruppo Democratica alla Camera Debora Serracchiani e il capogruppo in commissione Finanze Gianmario Fragomeli.

01/07/2022 - 09:48

“Finalmente approvato l’emendamento di cui sono primo firmatario che punta a disciplinare gli affitti brevi a Venezia. Una battaglia, questa del Gruppo del Partito Democratico alla Camera, che ha dovuto superare una vera e propria corsa ad ostacoli e che alla fine ha visto anche altre forze politiche sostenerci e convergere sulla nostra proposta.
La mia è sempre stata una proposta aperta al contributo di tutti, proprio perché volta a trovare una soluzione condivisa e concreta per regolamentare una parte importante del problema relativo alle locazioni brevi di tipo turistico, ormai fuori controllo e per rispondere all'esigenza di favorire il ripopolamento del centro storico.
Toccherà ora al Comune farne buon uso. Noi lavoriamo per i cittadini. Siamo ovviamente consapevoli che il solo emendamento non è la panacea di tutti i mali per questo è necessario agire con un mix di provvedimenti, a tal proposito ho presentato una proposta di legge in materia”. Lo dichiara il deputato dem Nicola Pellicani, capogruppo Pd in commissione Ambiente della Camera.

“Ringrazio – prosegue l’esponente dem - il Sindaco di Firenze, Dario Nardella, per la presentazione, pochi giorni fa, della proposta di legge di iniziativa popolare per la tutela dei centri storici, da cui ho preso spunto. Venezia fa da apripista per affrontare un tema che riguarda tanti centri storici delle città a partire da Roma e Firenze
L’emendamento approvato mira a trovare un punto di equilibrio tra l’esigenza di tutelare la residenza e il diritto a svolgere l’attività di locazione turistica. Al fine di favorire l'incremento dell'offerta di alloggi in locazione per uso residenziale di lunga durata, l’emendamento dà la facoltà, perciò non l'obbligo, al Comune di Venezia, di integrare i propri strumenti urbanistici con specifiche disposizioni regolamentari per individuare, in modo differenziato per ambiti omogenei, con particolare riguardo al centro storico e alle isole della laguna veneziana, i limiti massimi e i presupposti  per la destinazione degli immobili residenziali ad attività di locazione breve”.

“La norma mira a trovare un punto di equilibrio tra l’esigenza di tutelare la residenza e il diritto a svolgere l’attività di locazione turistica. Senza criminalizzate nessuno – continua Pellicani - Mi auguro che il Comune utilizzi questo strumento normativo del tutto nuovo, la cui efficacia andrà comunque valutata nel tempo. Ma ritengo importantissima perché finalmente lo Stato riconosce la necessità di disciplinare un fenomeno fuori controllo a Venezia”.

“Nel porre i limiti – conclude Pellicani - il Comune dovrà però rispettare rigorosamente il principio di proporzionalità, trasparenza, non discriminazione e di rotazione. Specifiche disposizioni sono state poi dettate a tutela dei piccoli proprietari. Infatti, nel porre gli eventuali limiti il Comune di Venezia dovrà tenere conto della funzione di integrazione al reddito della locazione breve per coloro che svolgono tale attività in relazione ad una sola unità immobiliare. Il testo dice inoltre che il Comune può decidere di subordinare lo svolgimento dell’attività di locazione breve per oltre 120 giorni, anche non consecutivi, di ogni anno solare, al mutamento di destinazione d’uso e categoria funzionale dell’immobile”.

30/06/2022 - 20:03

“Una ottima notizia la riformulazione degli emendamenti PD che chiedevano ulteriori stanziamenti per il caro gasolio da destinare alla pesca. Il Parlamento ha svolto la sua funzione e il governo ha raccolto la domanda delle marinerie italiane”. Lo dichiarano Susanna Cenni, vice presidente della commissione Agricoltura e responsabile Agricoltura Pd, e Antonella Incerti capogruppo Pd in commissione.  “In questi mesi le difficoltà di agricoltori e pescatori sono emerse nella loro gravità. In modo particolare la pesca ha rischiato di fermarsi completamente rendendo le uscite impossibili per gli alti costi dei carburanti, soprattutto per la piccola pesca che caratterizza i nostri mari - proseguono le deputate -. Abbiamo incontrato anche con la capogruppo Serracchiani, i colleghi più vicini alle aree interessate e i pescatori, e sostenuto con forza le ragioni del settore. Questo intervento parlamentare è una priorità, accanto al buon lavoro del governo con i tavoli istituiti e con il decreto di riparto delle risorse in legge di bilancio - concludono le deputate -,  il fondo di 23 mln  è una risposta per la quale ringraziamo i colleghi impegnati nell’esame del decreto, e il relatore Pagano”.

30/06/2022 - 19:38

"I successi delle amministrative mostrano la capacità del Pd di ascoltare la società costruendo intese e alleanze convincenti con programmi concreti e donne e uomini in campo per il bene delle proprie comunità. Questa è la strada ribadita oggi dalla direzione per il futuro e i prossimi appuntamenti elettorali. Viene prima cosa fare e poi con chi".

Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera.

30/06/2022 - 19:14

"La golden power verrà applicata anche alle concessioni geotermiche per evitare che lo sfruttamento di tali risorse energetiche venga acquisito da fondi stranieri”. 

Lo dichiara Luca Sani, deputato Pd, sull'emendamento approvato oggi giovedì 30 giugno alla Camera  al Decreto Aiuti. La proposta emendativa è stata sottoscritta anche dai deputati del Partito Democratico Martina Nardi, Lucia Ciampi, Susanna Cenni, Chiara Braga e Stefano Ceccanti. 

"L'emendamento prevede, inoltre, ulteriori strumenti di compensazione per i territori in cui viene sfruttata tale risorsa: con questa norma verranno infatti garantiti, oltre all’energia per il tessuto imprenditoriali locale, finanziamenti mirati pari 0,05 centesimi di euro per ogni kWh di energia elettrica prodotta dal campo geotermico, che i comuni potranno utilizzare per realizzare opere, infrastrutture e interventi per le comunità locali. Si tratta di un risultato storico e straordinario - conclude Sani - che promuove l'utilizzo delle fonti rinnovabili e produce ricchezza per comunità e attività produttive locali".

Pagine