15/04/2021 - 19:05

“Matteo Salvini attacca Enrico Letta mentre è sotto processo per delle ipotesi di reato quali il sequestro di persona e abuso d’ufficio che lui avrebbe commesso nel caso Open Arms. E quale sarebbe il legame tra questi fatti e l’incontro tra il segretario del Pd e Open Arms? Al Pd non c’è stato un incontro tra qualcuno accusato di reato e il nostro segretario, ma tra una Ong che non ha processi in corso e un segretario politico. Salvini spieghi le proprie ragioni nei processi che ha in corso, gli auguriamo, come facciamo con tutti, di uscirne bene, lasci stare la nostra attività politica di confronto con chi opera nella società civile per il salvataggio delle vite umane. Noi non conosciamo un valore più alto. Il resto è la solita propaganda”. Lo dichiara il deputato dem Emanuele Fiano, della Presidenza del Gruppo Pd alla Camera, commentando il tweet del leader leghista critico circa l’incontro tenutosi tra il segretario nazionale del Pd, Enrico Letta e Oscar Camps, il fondatore di Open Arms.

15/04/2021 - 19:04

“Ma Salvini che problemi ha con i diritti delle persone? Dalla legge Zan al tema dei migranti, oggi contro il segretario Letta che ha incontrato il fondatore della ong Open Arms, non perde occasione per abbaiare alla luna. Si dia una calmata e invece di aizzare l’odio social, provi ad elaborare qualche proposta per aiutare il Paese ad uscire dalla pandemia e dalle difficoltà economiche. Visto che ha deciso di sostenere questo governo, provi a dare un contributo costruttivo. I flussi migratori sono un tema complesso, c'è bisogno di discuterne con chi se ne occupa da molto tempo, di tirare fuori idee, di confrontarsi, se si vuole avere un approccio serio. Il Pd si muove a tutto campo per costruire un'Italia e un'Europa migliore, Salvini se ne faccia una ragione”. 

Lo dichiara Marina Berlinghieri, vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera.

 

15/04/2021 - 19:02
La deputata del Pd Patrizia Prestipino sarà alle 18:45 in diretta Instagram per parlare del decreto firmato ieri dal ministro della Salute Speranza che permetterà in alcuni casi la prescrizione di farmaci umani per gli animali a condizione che abbiano lo stesso principio attivo. La deputata Prestipino ne parlerà in diretta Instagram con il ministro della Salute Roberto Speranza. Ospiti: Fulvio Cerruti, caposervizio lazampa.it e Monica Pais, clinica veterinaria Duemari. Per seguire la diretta Instragram @patprest.

 

15/04/2021 - 18:29

Il termine fissato non lascia dubbi: il 1 luglio deve partire l’Assegno unico e universale per i figli. E deve partire bene, con un sistema semplice ed evitando che qualcuno ci possa perdere, rispetto a oggi. Per questo serve uno sforzo straordinario del Governo, sia sui decreti legislativi, che per trovare le risorse che ancora mancano. Lo dichiara Stefano Lepri, deputato PD estensore e relatore della legge delega recentemente approvata.

 

15/04/2021 - 18:27

“Secondo un modello di collaborazione istituzionale già adottato in altre occasioni, la Corte Costituzionale, pur ritenendo illegittimo l'ergastolo ostativo, non ne ha dichiarato la illegittimità costituzionale, dando tempo un anno al Parlamento per intervenire. Mi pare una scelta saggia, perché consente a noi legislatori di modificare l'attuale disciplina tenendo conto dei rilievi formulati, ma anche delle insopprimibili esigenze di tutela della sicurezza e di contrasto alla criminalità che non possono essere sacrificate. Occorrerà dunque leggere con attenzione l'ordinanza della Corte, e poi rapidamente intervenire in modo puntuale, chirurgico e calibrato, per rendere la speciale disciplina dell'ergastolo applicabile agli appartenenti alla criminalità organizzata coerente con i principi costituzionali richiamati dalla Corte”.

Così il capogruppo dem in commissione Giustizia alla Camera, Alfredo Bazoli.

15/04/2021 - 18:10

“Ringrazio per l’attenzione il capo di gabinetto di Mario Draghi alla presidenza del Consiglio dott. Antonio Funiciello e la dott.ssa Simona Genovese consigliera della Presidenza, con cui oggi ho nuovamente interloquito per un aggiornamento sulla nomina del vertice della Struttura di missione che si occupa della gestione delle ricostruzioni post sisma ed in particolare della ricostruzione del 2009, non più sotto regime commissariale. La questione è all’attenzione del sottosegretario Garofoli e del Gabinetto del Presidente Draghi e certamente verrà presto colmato il vuoto lasciato dall’Ing. Fabrizio Curcio, ora a capo della Protezione Civile”. Lo scrive in una nota la deputata dem Stefania Pezzopane, della presidenza del Gruppo Pd alla Camera.

“Ho portato all’attenzione del Presidente Draghi la questione - ha evidenziato la deputata Pd - già con una lettera del 24 marzo a cui ho avuto pronta risposta. Intanto una prima buona notizia, la dott.ssa Elisa Grande, consigliere della presidenza del Consiglio dei Ministri, è già stata nominata capo del dipartimento Casa Italia, in sostituzione di Fabrizio Curcio che rivestiva entrambi i ruoli. È una bella notizia, Elisa Grande ha fortissime competenze, avendo rivestito il ruolo di capo dipartimento in più ministeri, anche nel ministero Infrastrutture e Trasporti con il ministro Graziano Delrio”.

“Sono soddisfatta - ha concluso Pezzopane - perché darà sicuramente ulteriore slancio al dipartimento Casa Italia che con il Decreto Sisma ha assunto un ruolo centrale anche nel coordinamento delle operazioni di ricostruzione dei diversi territori che hanno subito gravi eventi sismici“.

15/04/2021 - 18:09

“L’Italia ha un urgente, disperato bisogno di una riforma del sistema giustizia. La ripartenza stessa del nostro Paese, nella fase post Covid, è direttamente legata anche ai temi della giustizia, alla riforma del processo civile e penale tra tutti, e a quell’immagine di affidabilità ed efficienza che si darebbe del nostro Paese agli occhi di potenziali investitori internazionali ove tali riforme fossero finalmente portate a termine. Legare, come fa Salvini, temi così importanti a vicende processuali personali, è da irresponsabili. Farlo citando le vicende processuali degli altri, invece, è squallido se non meschino”. Lo dichiara il deputato dem Carmelo Miceli, componente della commissione Giustizia della Camera, commentando le parole ad Antenna 3 del segretario leghista, contrario al una riforma della giustizia con Pd e M5s.

15/04/2021 - 15:31

"Anche la Francia di Macron riconosce la salute mentale come frontiera estrema del Covid. Aiutare i ragazzi e le famiglie, rafforzare i servizi e gli operatori sul territorio, sono un’esigenza comune. Per questo speriamo che i tanti appelli e le nostre proposte parlamentari divengano priorità dell’agenda Draghi".

Così in una nota, l'ex Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, della Presidenza del gruppo Pd alla Camera, commenta la proposta del Presidente Macron di pagare 10 visite dallo psicologo ai francesi dai 3 ai 17 anni a causa degli effetti indiretti della pandemia e del confinamento.

15/04/2021 - 14:52

Stamattina alla Camera il Ministro Speranza ha annunciato che tra aprile e giugno arriveranno in Italia circa 45 milioni di dosi. Dobbiamo fare ogni sforzo per accelerare la campagna vaccinale in corso. La tutela della salute e la ripartenza economica delle nostre comunità dipendono da questo.
È bene chiarire che senza l'Europa l'Italia sarebbe stata più debole e i rapporti con le case farmaceutiche multinazionali sarebbero stati più difficili. È stato giusto dunque lavorare per acquisti congiunti su base comunitaria. Ora, però, vanno affrontate e corrette rapidamente le gravi criticità emerse, mettendo in campo ogni azione politica e legale necessaria per ottenere subito le dosi di vaccini previste nel rispetto dei contratti sottoscritti, per sospendere transitoriamente i diritti di brevetto e le licenze obbligatorie e infine per creare delle strutture di produzione italiane ed europee. Dobbiamo continuare a lavorare con forza per un'Europa più veloce, efficiente, integrata e autorevole, anche in campo sanitario. È l'unico modo per difendere e tutelare al massimo la salute e la vita dei nostri cittadini. Come ha ribadito il Ministro, ci sono le condizioni per guardare con fiducia al futuro. Dobbiamo continuare a lavorare con unità, serietà e comune senso di responsabilità, senza inutile o dannosa demagogia e propaganda.

Lo afferma il vicepresidente del Gruppo dei deputati del Pd Piero De Luca.

15/04/2021 - 14:36

Dichiarazione di Vito De Filippo, deputato Pd

“Se abbiamo più volte suggerito a virologi e epidemiologi  di parlare meno e agire di più , consiglierei di applicare la stessa regola, soprattutto in tema di riaperture, anche a noi politici. E' venuto il momento di smetterla con le fughe in avanti, di indicare date a casaccio e cavalcare le piazze.  Si riapre se si immunizzano i cittadini italiani. E' fin troppo facile fare i primi della classe speculando sulle lacrime e le difficoltà di un artigiano, di un commerciante o di un ristoratore.” Così il parlamentare dem Vito De Filippo, nel suo intervento in aula sull'informativa urgente del ministro Speranza sull'aggiornamento della campagna vaccinale.
“La macchina – ha proseguito De Filippo- è a punto, come  ci dice in queste ore il  commissario  Figliuolo. Sette  milioni di dosi del vaccino Pfizer arriveranno nelle prossime settimane. Il contratto europeo sui vaccini MRNA prevede un miliardo e 800 milioni di  dosi nel prossimo biennio, perchè la stagione della vaccinazione non finisce nemmeno  quest'anno. Certo, sul fronte europeo i problemi non sono mancati, come ha rilevato lo stesso ministro Speranza. Ma la dimensione della pandemia non poteva assolutamente escludere quel fronte. La cronologia sui contratti di fornitura – ha proseguito l'esponente Dem- e le difficoltà delle grandi aziende produttrici hanno in qualche modo segnalato che noi abbiamo bisogno in futuro in campo sanitario di più Europa e  di una organizzazione ancora più efficace. Servirà trasformare alcune strutture europee che si occupano di ricerca affinchè esse siano ancora più efficaci e più  attrezzate per far fronte ad emergenze di questo genere”. “Questa maggioranza – ha concluso De Filippo-  è nata soprattutto per portare a compimento una delle questioni più complicate della storia recente del nostro paese che è il piano vaccinale,  quindi sentiamo  con molta responsabilità e con molta  serietà  la grandezza di questa missione”.

15/04/2021 - 14:30

“L’approvazione di una mozione unitaria al Senato sui 150 anni di Roma Capitale è un fatto positivo ed un risultato dell’azione concorde dei parlamentari romani che hanno animato l’Osservatorio parlamentare su Roma Capitale. Presso la Commissione Affari Costituzionali della Camera è intanto in corso l’esame delle proposte di legge per la riforma dell’ordinamento della Capitale. La necessità e l’urgenza di varare una riforma strutturale di profilo costituzionale che allinei Roma alle prerogative di cui da anni godono tutte le maggiori capitali europee è ormai palese”. Così in una nota il vice capogruppo del Pd alla Camera, Roberto Morassut.

“La prospettiva di una vera transizione ecologica e digitale per Roma - continua Morassut - impone una accelerazione, in un’ottica costituente ed istutuzionale, delle riforme indispensabili per far compiere finalmente un salto al sistema metropolitano. Le convergenze registrate sui testi di legge presentati dalle varie forze politiche lasciano ben sperare che questa sia la volta buona per cambiare”.

15/04/2021 - 13:29

È stato approvato in commissione Affari sociali e Lavoro l'emendamento del Pd, sottoscritto da tutte le forze politiche, che consente a tutti gli esercenti delle professioni sanitarie, operatori sociosanitari e assistenti sociali di fruire del bonus babysitting. Grazie alla disponibilità dei ministri Orlando e Speranza per le coperture finanziarie, si colma così un vuoto per le categorie prima escluse e sempre in prima linea in questo anno e mezzo di pandemia. Per coloro che non hanno avuto tregua lavorativa, per coloro a cui non è possibile lavorare in smart working per assicurare i servizi che devono essere sempre garantiti, si concede con l’approvazione dell'emendamento l’accesso al bonus: un aiuto economico per i servizi di babysitting domiciliari o servizi territoriali. È importante in questa fase in cui dobbiamo raggiungere l’immunità di comunità offrire alle famiglie e ai lavoratori i migliori e maggiori supporti per i figli e le figlie e perché gli adolescenti crescano sereni in questa fase ancora difficile.

Lo affermano i deputati dem Elena Carnevali e Antonio Viscomi, rispettivamente capogruppo Pd in commissione Affari sociali e Lavoro della Camera. 

15/04/2021 - 13:27

È stato approvato in commissione Affari sociali e Lavoro l'emendamento del Pd, sottoscritto da tutte le forze politiche, che consente a tutti gli esercenti delle professioni sanitarie, operatori sociosanitari e assistenti sociali di fruire del bonus babysitting. Grazie alla disponibilità dei ministri Orlando e Speranza per le coperture finanziarie, si colma così un vuoto per le categorie prima escluse e sempre in prima linea in questo anno e mezzo di pandemia. Per coloro che non hanno avuto tregua lavorativa, per coloro a cui non è possibile lavorare in smart working per assicurare i servizi che devono essere sempre garantiti, si concede con l’approvazione dell'emendamento l’accesso al bonus: un aiuto economico per i servizi di babysitting domiciliari o servizi territoriali. È importante in questa fase in cui dobbiamo raggiungere l’immunità di comunità offrire alle famiglie e ai lavoratori i migliori e maggiori supporti per i figli e le figlie e perché gli adolescenti crescano sereni in questa fase ancora difficile.

Lo affermano i deputati dem Elena Carnevali e Antonio Viscomi, rispettivamente capogruppo Pd in commissione Affari sociali e Lavoro della Camera.

15/04/2021 - 11:31

“I parchi solari possono essere una opportunità per riqualificare alcune aree dismesse ma occorre impedire che istallazioni enormi possano causare consumo eccessivo di suolo agricolo e deturpare il paesagggio. Le risorse presenti nel Pnrr per l’agricoltura sostenibile devono essere veicolate da una legge quadro nazionale che definisca i limiti dell’utilizzo del suolo nello sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili”: è quanto dichiara il deputato Pd Luca Sani presentando una interrogazione parlamentare su tale tematica, riferendosi in particolare al recente progetto per realizzare il più grande impianto fotovoltaico a terra d’Europa (110 ettari) nel territorio comunale di Manciano, in provincia di Grosseto.

“L’importanza delle fonti pulite per lo sviluppo sostenibile è evidente ma è altrettanto necessario riflettere sulla fragilità dell’agricoltura e su quanto sia davvero ricostruibile il tessuto economico e sociale di comunità rurali che perdono per almeno una generazione l’uso di distese di terreni così ampie e conseguentemente opportunità occupazionali e gran parte delle stesse peculiarità agricole, enogastronomiche, paesaggistiche ed ambientali ”: conclude Luca Sani.

15/04/2021 - 11:16

“Dall’audizione del ministro Giorgetti emergono con forza alcuni elementi di analisi e di proposta. Intanto, sulla questione Ita, il Partito democratico chiede al titolare del ministero dello Sviluppo economico di impegnarsi su tre aspetti: 1) il sostegno ad un piano industriale adeguato alla sfida che si intende intraprendere; 2) la salvaguardia delle capacità industriali (settori volo, manutenzione, handling) e dei livelli occupazionali; 3) l'avvio urgente di un tavolo interministeriale sul trasporto aereo e un confronto serrato in sede Ue a difesa delle ragioni dell’operazione di rilancio del vettore nazionale. Sempre sul trasporto aereo, occorre definire un impegno sulla vertenza Air Italy per la proroga degli ammortizzatori sociali e il ricollocamento dei 1.400 lavoratori. Infine, il tema del commercio, su cui il Gruppo del Pd Camera ha presentato una risoluzione, devastato tra il 2012 e il 2020 dalla chiusura di 77mila piccole attività. Nel Pnrr non c’è traccia di intervento su questa materia e si deve quindi assumere quanto previsto dalle osservazioni del Parlamento. Occorre che il governo si faccia rapidamente promotore di un'iniziativa specifica”.

Così il deputato dem, Gavino Manca, intervenendo durante l’audizione del ministro Giorgetti davanti alle commissioni riunite Attività produttive della Camera e Industria del Senato sulle linee programmatiche del dicastero.

Pagine