Lavoro: Gribaudo, contro povertà aumentare salari e lavoro stabile

  • 08/07/2022

“Mentre alcuni con i loro megafoni costruiscono derby ideologici sul Reddito di cittadinanza, strumento da riformare e non cancellare, l’ISTAT certifica che per combattere la povertà serve aumentare i salari e rendere più stabile il lavoro. Queste le priorità”.

Lo scrive sul suo profilo Twitter la deputata Chiara Gribaudo, componente della Segreteria Nazionale Pd e della commissione Lavoro.

Gribaudo: Su adozione direttiva UE vita lavoro passi avanti ma non sufficienti

  • 29/06/2022

“Nel recepimento della direttiva Ue 2019/1158 sull’equilibrio vita lavoro si registrano alcuni passi avanti, ma certamente non possono essere sufficienti a combattere le discriminazioni di genere che gravano sulle lavoratrici e sull’economia italiana. Se da una parte è una bella notizia la stabilizzazione dei 10 giorni di congedo di paternità obbligatori estesi anche ai dipendenti pubblici, dall’altra risulta impari il confronto con i 3 mesi in vigore in altri stati europei.

Tags: 

Pd: Serracchiani, bene Letta, avanti con agenda sociale

  • 28/06/2022

Insopportabile precarizzazione del lavoro soprattutto per i giovani, inflazione che erode il potere d’acquisto delle famiglie, salari per milioni di lavoratori che non tutelano dal rischio povertà: il Paese è alle prese con una difficile crisi accentuata dalla guerra scatenata da Putin che sta arrestando la ripresa economica e provocando un generale innalzamento dei prezzi, da quelli energetici agli alimentari. Occorre affrontare questa grande questione sociale con determinazione, proposte radicali, rapidità.

Salario minimo: P. De Luca, ora Italia faccia passi avanti per dignità lavoro

  • 07/06/2022

 "L'accordo sulla direttiva UE sul salario minimo è un risultato fondamentale verso l'Europa sociale dei diritti. Il Pd è impegnato perché anche l'Italia faccia passi avanti ora per un mercato del lavoro più civile, a difesa della dignità del lavoro e di tutti i lavoratori". Lo scrive su Twitter Piero De Luca, vicecapogruppo del PD alla Camera.

Lavoro: Gribaudo, monitoraggio costante e chiarezza affinché PNRR sia volano per buona occupazione donne

  • 23/05/2022

“Credo sia opportuno fare un po’ di chiarezza: la Certificazione di parità legata al PNRR e le relative risorse sono in capo al ministero per le Pari Opportunità e serviranno per dare agevolmente una risposta sul PNRR. Cosa diversa è la Certificazione di genere e i relativi sgravi contributivi legati invece alla legge 162/2021, che è stata approvata all’unanimità da entrambe le Camere lo scorso ottobre”.

Tags: 

Lavoro: Gribaudo, su equo compenso proposta Meloni danneggia giovani, va corretta

  • 23/05/2022

“La proposta di Giorgia Meloni sull’equo compenso in esame al Senato va profondamente corretta. Il testo attuale prevede che in caso di mancata applicazione dell’equo compenso a essere sanzionato non sia il committente che offre una remunerazione inadeguata ma il professionista sottopagato, è un paradosso. Inoltre si affida agli ordini professionali competenze non loro come quella di individuazione dell’equo compenso, lasciando fuori tutti gli autonomi non ordinistici”.

Così la deputata dem Chiara Gribaudo, componente della Commissione Lavoro alla Camera.

Lavoro: Gribaudo, su direttiva UE passi avanti, investire per genitorialità condivisa

  • 17/05/2022

“Lo schema del decreto legislativo per l’attuazione della direttiva UE 2019/1158 introduce significativi passi in avanti nel riequilibrare la vita privata con quella professionale, e nella tutela di genitori e caregivers. Viene estesa sia la durata del congedo parentale (fino a 9 mesi per la coppia di genitori, di cui almeno 3 mesi a testa) sia il periodo in cui usufruirne (fino al dodicesimo anno di età del bambino) con un’indennità pari al 30 per cento della retribuzione.

Edilizia: Mura, formazione, lavoro, integrazione, bene accordo, sia metodo per futuro

  • 16/05/2022

“Formazione, lavoro, integrazione, sicurezza. Sono queste le chiavi per rendere l’Italia un Paese migliore, più inclusivo, più efficiente. Bene dunque l’accordo firmato tra governo, sindacati e costruttori edili che permetterà a 3mila persone provenienti da situazioni di guerra o di crisi internazionali di accedere a percorsi di formazione per il mercato dell’edilizia.

Pagine