Missioni: Braga, Governo parla di catastrofe ma boccia aumento fondi ong e operatori di pace

  • 05/03/2024

Il Partito democratico ha votato a favore della missione difensiva Aspides nel Mar Rosso, a garanzia della libertà e della sicurezza della navigazione, e di quelle che prevedono interventi aggiuntivi in Ucraina e in Medio Oriente. Ma non possiamo rimanere indifferenti al grido di disperazione che viene dalla striscia di Gaza e dal confine con l’Egitto. Proprio in queste ore una delegazione di parlamentari tra cui molti esponenti del Pd, ci racconta di una strage silenziosa dovuta alla mancanza di medicinali e di generi alimentari.

Ucraina: Piero De Luca, Italia e Ue senza ambiguità a fianco del popolo ucraino

  • 24/02/2024

“Due anni dalla barbara aggressione dell'Ucraina. Come Partito Democratico abbiamo condannato da subito con nettezza, senza ambiguità, questo attacco vergognoso, le violenze perpetrate, i crimini commessi. E ci siamo impegnati perché fosse assicurato dall'Italia, insieme alla UE e alla comunità internazionale, pieno sostegno, con tutte le forme di assistenza necessarie, alla popolazione ucraina. L'Europa non ha lasciato solo questo Paese adottando, sia pur superando con fatica talvolta veti interni, sanzioni e azioni straordinarie di aiuto mai messe in campo finora.

Ucraina: Boldrini, Due anni di distruzione e nessuna exit strategy

  • 24/02/2024

"Esattamente due anni fa la Russia di Putin invadeva arbitrariamente l'Ucraina attentando alla sua indipendenza e alla sua integrità territoriale. È iniziata così una guerra sanguinosa che continua a mietere migliaia di vittime civili ucraine e vittime militari di entrambe le parti, che ha provocato un esodo di massa soprattutto di donne e bambini in fuga dal conflitto e la distruzione di intere città.

Ucraina: Ascani, continuiamo a difenderla. Assenza governo pesa, lavori per pace giusta

  • 08/02/2024

“Noi vogliamo che questa guerra finisca. Che cessi la sofferenza di un intero popolo di cui milioni non hanno più nulla: una famiglia su tre ha dovuto lasciare la propria casa, sei milioni sono dovuti fuggire in altri Paesi e altrettanti non riescono a mangiare tutti i giorni e poi ancora bombe, missili, droni continuano a piovere su obiettivi civili mietendo nuove vittime, spesso bambini. Anche ieri, anche oggi, ogni giorno”, così la deputata Pd Anna Ascani dichiarando in aula alla Camera il voto favorevole al decreto Ucraina.

Porta: Aiutare l’Ucraina per arrivare ad una pace giusta

  • 07/02/2024

“Oggi, purtroppo, siamo ancora nella situazione di dover sostenere l’Ucraina contro l’aggressore e lo facciamo con convinzione ma non possiamo rinunciare a spingere il Governo a cercare con tutte le forze strategie adeguate per l’avvio dei negoziati”. Così l’on. Fabio Porta intervenendo nell’Aula di Montecitorio a nome del Partito Democratico sul decreto che proroga la “Cessione di mezzi, materiali ed equipaggiamenti militari in favore dell’Ucraina”.

Ucraina: Bonafè, sconfitto doppiogiochismo Orban

  • 02/02/2024

"L'accordo sui 50 miliardi di euro di aiuti all'Ucraina è un segnale di unità e coesione dell'Europa che fuga i timori di un disimpegno ma anche una sconfitta per chi aveva scommesso su un suo ruolo marginale nello scenario internazionale. E' stato neutralizzato il doppiogiochismo di Orban, che da sempre ha un rapporto conflittuale con l'Ue per la sospensione dei fondi dovuta alla violazione dei principi dello stato di diritto nel suo paese, e che non ha mai preso nettamente le distanze da Putin.

Ucraina: Piero De Luca, Senza sostegno non otteniamo la pace, avalliamo la guerra

  • 31/01/2024

Il PD è sempre stato vicino all'Ucraina senza ambiguità o esitazioni. Per difendere la libertà, la sovranità e l'autodeterminazione di questo popolo. Ma anche per affermare il rispetto di diritti fondamentali, valori e princìpi di democrazia che sono a fondamento della nostra Costituzione e dell'intera Unione europea.

Ucraina: Casu, solidarieta’ e vicinanza a russi che lottano per pace e democrazia

  • 21/01/2024

“Stamattina ho manifestato, in piazza a Roma, al fianco della coraggiosa comunità dei russi liberi, contro la guerra in Ucraina e per la liberazione dei prigionieri politici detenuti nelle carceri di Putin. Negli ultimi due anni in Russia moltissime persone sono state imprigionate solo per aver espresso la propria opinione contraria alla guerra e la propria vicinanza alla gravissima sofferenza che sta subendo il popolo ucraino. Senza dimenticare anche coloro che, proprio per sfuggire alla repressione del regime, hanno dovuto abbandonare il proprio Paese.

Ucraina: Graziano, sostegno senza indugio, posizione del Pd è chiara e netta

  • 11/01/2024

“La posizione del Pd è chiara e netta: sostegno a Kiev e all’Ucraina senza alcun indugio. Abbiamo chiesto un’azione diplomatica più forte per la pace e per un protagonismo più forte dell’Europa e del Governo italiano, cosa che non è avvenuta nell’ultimo anno, motivo per il quale il Pd non ha votato la risoluzione di maggioranza ma ha votato la propria.

Pagine