Recovery: Lattanzio. bene Draghi su infiltrazioni criminali

  • 21/09/2021

“Bene che anche il premier Draghi si faccia portavoce della questione delle infiltrazioni criminali sui fondi Ue. Questa è l’urgenza, che è molto più di una fotografia della situazione attuale ma rappresenta un allarme dettagliato, che con il comitato sulle infiltrazioni mafiose in epoca Covid che presiedo, abbiamo lanciato sistematicamente nel corso dell’ultimo anno.

Recovery: P. De Luca, ora inizia secondo tempo, tocca a noi fare il massimo per l’Italia

  • 13/07/2021

“Ottime notizie dall'Europa! ll Consiglio Ecofin ha dato il via libera definitivo al Pnrr dell'Italia. Siamo orgogliosi del lavoro fatto finora. Ora inizia il secondo tempo. Tocca a noi continuare a fare il massimo per utilizzare in modo davvero efficace queste risorse europee straordinarie e concretizzare l'ambizioso programma di ricostruzione del Paese, realizzando gli investimenti strategici e le riforme strutturali di cui l'Italia ha assolutamente bisogno”.

Lo afferma Piero De Luca, vicepresidente del Gruppo dei deputati del Pd.

Ue: P. De Luca, via libera a Recovery momento storico, orgogliosi del lavoro fatto

  • 23/06/2021

“Il via libera al Recovery Plan italiano è un momento storico di cui essere orgogliosi, che merita di essere celebrato. Per la prima volta, grazie al ruolo determinante dei Democratici in Italia e in Europa, è stata prevista l’emissione di 750 miliardi di Eurobond, nonostante l’opposizione dei sovranisti.

Tags: 

Recovery: Lattanzio, presto voto su Relazione aggressione mafie in epoca covid

  • 16/06/2021

“Si è tenuta oggi una seduta importante della commissione Antimafia durante la quale ho chiesto la votazione della ‘Relazione Intermedia del Comitato XX’ che ho redatto e presentato alcune settimane fa e sono contento di registrare il contributo collaborativo di tutti i partiti ad eccezione di singole individualità. Sono molto contento che verrà calendarizzata per la prossima settimana perché è il segno di una conformità della politica nel voler contrastare fortemente le mafie, soprattutto in questo periodo.

Riciclaggio: Lattanzio, in Italia l'Agenzia Europea, normativa modello Ue

  • 15/06/2021

“Sono anch'io convinto della necessità di insediare in Italia l’Agenzia Europea per l’Antiriciclaggio. E non solo per una questione di evidente merito: il nostro Paese più vantare una delle legislazioni più efficaci in Europa. Ma, soprattutto, perché c’è un alto rischio che i fondi del Recovery possano essere inquinati dalla criminalità organizzata, come abbiamo più volte denunciato in Commissione e come ho scritto nella relazione sulle Infiltrazioni mafiose in epoca Covid che ho presentato giusto qualche settimana fa in commissione Antimafia.

Recovery: Melilli, le commissioni vigileranno su applicazione clausola donne-giovani

  • 15/06/2021

"Nel PNRR è stata fatta una scelta di grande rilevanza: per le assegnazioni delle risorse del recovery ci sarà una corsia preferenziale per chi assumerà giovani e donne. Si tratta di una clausola che Enrico Letta ed il PD hanno voluto con forza". Lo ha detto il presidente della commissione Bilancio della Camera, Fabio Melilli, intervistato a Radio Cusano Campus.

Semplificazioni:  Lacarra, Attuare Recovery ma non a costo di avvantaggiare le mafie.


  • 22/05/2021

“Quella di velocizzare le procedure e consentire la realizzazione degli interventi del Recovery nei tempi previsti, è una necessità imminente e sentita da tutti. Ma non possiamo consentire che questo diventi il pretesto per allargare eccessivamente le maglie di quelle regole poste a presidio della correttezza di gare e appalti. Il massimo ribasso è un criterio giustamente superato, che avvantaggia le attività illecite, non garantisce risultati di qualità e nemmeno un risparmio di costi, dato che apre all’utilizzo distorto delle perizie di variante per compensare il ribasso.

Ue: P. De Luca, bene Gentiloni su Patto Stabilità e Recovery. Europa sempre più solidale

  • 12/05/2021

La conferma dello stop al Patto di stabilità fino a dicembre 2022 e la porta aperta alla possibilità di replicare il programma Next Generation EU in caso di impatto positivo - annunciato oggi dal Commissario Paolo Gentiloni - conferma che la strada verso una nuova Europa, più solidale, vicina e attenta alle esigenze degli Stati e dei cittadini, è ormai tracciata ed è irreversibile.

Recovery: Rotta, il futuro è nel green, nel digitale e nel lavoro per giovani e donne

  • 27/04/2021

"I pilastri della ripresa saranno la transizione green dei processi produttivi e la digitalizzazione, come previsto dalla seconda missione del Piano del governo, insieme all'investimento e alla valorizzazione del capitale umano, a partire da giovani e donne, come proposto dal Partito Democratico". Lo dichiara Alessia Rotta, presidente della commissione Ambiente della Camera.

Pagine