Ucraina: Serracchiani, Missione dei leader a Kiev segnale di unità dell’Europa

  • 15/06/2022

E’ un evento di eccezionale rilievo la visita domani a Kiev di Draghi, Macron e Scholz. La missione congiunta dei tre leader conferma anche simbolicamente il sostegno dell’Europa all’Ucraina, al suo popolo martoriato da oltre cento giorni della guerra provocata da Putin e alle sue istituzioni. Ed è anche un chiaro segnale di unità di quel fronte europeo che la Russia pensava di dividere e spaccare.
Così Debora Serracchiani, capogruppo Pd alla Camera.

Francia: P. De Luca, non ammessi equilibrismi, vittoria Macron cruciale per Ue

  • 22/04/2022

Il voto di domenica prossima in Francia è di importanza fondamentale per quel Paese, ma rappresenta un momento cruciale anche per il futuro dell’Europa. Per questo, lo ribadiamo con nettezza, l'intera comunità democratica non nutre alcun dubbio rispetto all’auspicio della vittoria del Presidente Macron. Nell'attuale fase storica così delicata e difficile, infatti, il risultato delle elezioni in Francia può segnare uno spartiacque decisivo per l'intera Unione. Non sono ammessi dunque per quanto ci riguarda equilibrismi o ambiguità di sorta.

Francia: Piero De Luca, con Macron senza ambiguità per rafforzare Ue

  • 21/04/2022

“Domenica prossima in Francia si gioca una partita che certo è di vitale importanza per quel Paese, ma che riguarda anche tutti noi, perché tocca il futuro dell’Europa. Per questo non possiamo aver alcun dubbio nell’auspicare la vittoria del Presidente Macron. Dalle risposte date alla crisi sanitaria provocata dell’epidemia alla fermezza e coesione nel sostegno all’Ucraina rispetto all'aggressione subita da parte della Russia di Putin, l’Unione europea in questo periodo di crisi si è rafforzata e ha finalmente preso la direzione che per noi deve portare agli Stati Uniti d’Europa.

Terrorismo: Serracchiani, Scritta pagina importante. Vicini ai familiari delle vittime

  • 28/04/2021

Nel giorno in cui il presidente Macron pone fine alla protezione francese dei terroristi italiani il nostro pensiero va alle vittime innocenti di quella stagione tragica degli anni di piombo ed al dolore dei loro familiari, che da troppo tempo attendono giustizia. E’ una decisione che scrive pagina importante della collaborazione tra Italia e Francia.
Così Debora Serracchiani, capogruppo del Pd alla Camera

Fassino: da Erdogan accuse inaccettabili

  • 27/10/2020

"Le accuse rivolte dal Presidente Erdogan al Presidente Macron e alla Cancelliera Merkel sono inaccettabili e irricevibili.
Il radicalismo di matrice islamica è nemico di qualsiasi società libera e multiculturale. E tanto più dovrebbe riconoscerlo chi - come il Presidente Erdogan -  si erge a paladino del mondo islamico e chiede per l'Islam rispetto. Ma il rispetto per sé richiede altrettanto rispetto per gli altri. È il fondamento delle convivenza e della democrazia."

Lo ha dichiarato Piero Fassino, Presidente della Commissione Esteri della Camera dei Deputati

Covid: Fassino, da Merkel-Macron forte impulso a impegno UE

  • 18/05/2020

“Dalla dichiarazione Merkel-Macron un forte impulso ad un impegno vero e concreto dell'UnioneEuropea per tutelare la salute dei cittadini, rilanciare investimenti e crescita, creare lavoro, avviare la green economy. Avanti su questa strada per decisioni rapide. L’Europa c’e!”

Lo scrive su twitter Piero Fassino, vicepresidente della commissione Esteri della Camera e membro della Presidenza del PSE.

 

Balcani: Rosato, Italia assente, non ha idee né leadership

  • 29/04/2019

Qual è il paese europeo più vicino ai Balcani quell’area tormentata che ancora cerca stabilità anche come argine a infiltrazioni destabilizzanti? È l’Italia, dalla cartina si vede bene. Ecco, nonostante la vicinanza e i rapporti secolari, il nostro paese non sarà presente oggi a Berlino in occasione del vertice regionale convocato da Merkel e Macron. Ci saranno i capi di stato dei paesi della zona pronti a discutere sulla crisi del Kosovo e dello stato delle tormentate relazioni con Belgrado.

Tav, Pd: Macron e Junker decideranno al posto di Salvini e Di Maio

  • 07/03/2019

Braga: governo alla sbando, da Conte parole fumose

“Le parole di Conte sono fumose, non sciolgono nulla e confermano solo che il governo non ha una posizione e rimette la decisione su un’opera strategica per il paese nella mani della Francia e dell’Unione europea. Altro che Salvini e Di Maio, a decidere per l’Italia saranno Macron e Junker”. Così la capogruppo democratica nella Commissione infrastrutture della Camera, Chiara Braga.

Europee: De Luca, Bene Macron, accordo con socialisti per futuro Ue.

  • 07/03/2019

“È condivisibile il Manifesto di Emmanuel Macron. È ora di unire le energie per un’Europa nuova, fondata su diritti, lavoro e solidarietà, sicurezza ma anche umanità e tolleranza. Lavoriamo ad un accordo con i S&D per costruire un futuro di pace e sviluppo in Europa”.

Così Piero De Luca, capogruppo Pd in commissione politiche europee alla Camera, sul suo profilo twitter.

Ue: Quartapelle, su proposte Macron possibili convergenze

  • 05/03/2019

Salario minimo garantito, un'Europa sociale, i rapporti con l'Africa, l’esercito comune sono alcune delle proposte del presidente Macron sulle quali si può trovare una convergenza di varie famiglie politiche europee, a partire dai socialisti, che hanno messo questi temi al centro della nostra agenda elettorale. Il Partito democratico c'è, per costruire un accordo su contenuti che sono già nel programma del PSE. 

Tags: 

Pagine