Sanità: Carnevali, ddl risposta attesa da tempo da operatori

  • 25/09/2019

“Il voto unanime al Senato al ddl per contrastare le aggressioni fisiche e verbali sul luogo di lavoro a danno degli operatori sanitari e sociosanitari, è la risposta attesa per arginare gli episodi gravi, a volte violenti, registrati sempre con maggiore frequenza negli ultimi anni”. Lo dichiara Elena Carnevali, dell’ufficio di Presidenza del gruppo Pd alla Camera, a proposito del Ddl sulla sicurezza degli operatori sanitari.

Sanità: De Filippo, bene preintesa contratto, vedremo risorse Finanziaria

  • 24/07/2019

“Si è finalmente firmata la preintesa sul contratto dei dirigenti medici, veterinari e sanitari: a questo risultato si è giunti con la definizione della direttiva all’Aran per questo rinnovo fatta dai precedenti governi guidati da Renzi e Gentiloni. Sono stati raggiunti gran parte degli obiettivi che ci eravamo posti, a iniziare dalla costruzione di un percorso reale e pregnante di carriera professionale con pari dignità con quella gestionale.

Sanità: Carnevali, Grillo garantisca diritti a persone con disabilità

  • 17/07/2019

“I cittadini, ancor più le persone con disabilità, hanno atteso 16 anni per poter avere l'aggiornamento dei livelli essenziali di assistenza (Lea) e del nomenclatore tariffario per protesi ed ausili, forniture fondamentali che possono cambiare la qualità della vita e della comunicazione per molti disabili. Anche in programma tv ‘Le Iene’ si schierò affinché si arrivasse alla loro definitiva approvazione, avvenuta con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il 18 marzo 2017.

Sanità: Pd, su denuncia d’ufficio per medici aggrediti accolta nostra proposta

  • 16/07/2019

“A volte anche dall’opposizione, se si lavora bene e con determinazione, si riesce a ottenere risultati utili. Il disegno di legge presentato dalla ministra della Salute, Giulia Grillo, in materia di sicurezza degli operatori sanitari ha accolto una delle nostre proposte su cui da mesi davamo battaglia. Nel testo presentato in Senato, infatti, è stata inserita la norma con la quale si prevede che in caso di danno degli esercenti le professioni sanitarie e socio-sanitarie nell’esercizio delle loro funzioni scatterà la denuncia d’ufficio, anche senza la querela della persona offesa.

Sanità: Carnevali, bene malattie polmonari Ntm in Lea, ma non basta

  • 26/06/2019

“Ci sono malattie come quelle polmonari da micobatteri non tubercolari (Ntm-Ld) che fanno poco notizia. Ma sono insidiose, prevedono combinazioni di antibiotici pesanti e sono drammaticamente aumentate negli anni compreso il tasso di mortalità. Oggi c’è stata l’apertura all’inserimento di questa malattia nei Lea da parte del sottosegretario alla Salute, Coletto, ma nessuna garanzia per il riconoscimento come malattia rara. Giudico tutto ciò comunque un passo avanti, se davvero si tradurrà in realtà, per aiutare questi pazienti.

Sanità: Carnevali, Grillo da Tria? Governo in confusione

  • 24/06/2019

“Va sminata anche solo l’idea di poter fare cassa con i 2 mld della sanità del 2020 per sanare i conti dello Stato, dopo aver ipotecato il futuro del Paese con misure non destinate alla crescita nella legge di bilancio 2019. La ministra Grillo chiede garanzie a Tria? Bene, ma il Mef è parte del governo, non un ministero separato dalla maggioranza. Segno che Lega e M5S non hanno ancora deciso su quali asset vogliono investire. Scegliere la ‘sanità’ è fattore essenziale per diminuire le disuguaglianze.

Tags: 

Sanità: Carnevali, G.Grillo avvertita su tagli ma sbeffeggiò allarmi

  • 07/06/2019

“La ministra Grillo dice che in caso di ulteriori tagli al Fondo nazionale sanitario si dimette. Ne deduciamo che si accorga solo ora che le politiche fallimentari del governo ci avrebbero portato a questo: benvenuta nella realtà”. Lo dichiara Elena Carnevali, della presidenza del gruppo Pd alla Camera, a proposito delle parole della ministra Giulia Grillo sull’ipotesi del taglio dei fondi per il sistema sanitario nazionale.

Tags: 

Sanità: Pd a Grillo, preoccupati per tagli a Servizio sanitario

  • 06/06/2019

“La clausola introdotta nella bozza del nuovo ‘patto per la salute’ inviata dal ministero della Salute alle Regioni è il preludio al taglio di 2 miliardi di euro al fondo sanitario nazionale? Qual è il livello di finanziamento del servizio sanitario nazionale per i prossimi due anni, vista la necessità delle Regioni di avere un quadro certo dei finanziamenti senza che questi siano condizionati alla variazione del quadro macroeconomico?”.

Tags: 

Pagine